Porsche Panamera: allo studio le varianti coupé e cabriolet

In arrivo l'anno prossimo, le declinazioni sportive della Porsche Panamera potrebbero adottare numerazioni e denominazioni dedicate.

Porsche Panamera GTS


La gamma della Porsche Panamera potrebbe essere ampliata alle inedite varianti sportive coupé e cabriolet, per competere direttamente con le connazionali BMW Serie 8 Coupé e Serie 8 Cabrio, senza dimenticare le Mercedes-Benz Classe S Coupé e Classe S Cabrio. Le suddette declinazioni dovrebbero debuttare nel corso del 2020, anche se non contemporaneamente.

Infatti, per l'anno prossimo è previsto il restyling di metà carriera dell'attuale Porsche Panamera, disponibile non solo nella configurazione standard con la carrozzeria berlina coupé a cinque porte, ma anche nelle varianti Executive a passo lungo e Sport Turismo con la carrozzeria station wagon in stile 'shooting brake'.

Nello specifico, le declinazioni coupé e cabriolet della Porsche Panamera dovrebbero condividere la piattaforma modulare MSB a passo corto, già prevista per la versione di serie della concept car Bentley EXP10 Speed 6 esposta al Salone di Ginevra del 2015. Inoltre, le due varianti della ammiraglia di Zuffenhausen potrebbero adottare denominazioni e numerazioni dedicate.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, la Porsche Panamera nelle inedite configurazioni coupé e cabriolet sarà proposta con il propulsore a benzina 4.0 V8 sovralimentato da 460 CV di potenza della versione GTS, affiancata dalla declinazione sportiva Turbo con il motore di pari alimentazione 4.0 V8 biturbo da 550 CV di potenza. Non mancheranno le versioni a propulsione ibrida Plug-In, ovvero la tradizionale e-Hybrid da 462 CV di potenza complessiva e la sportiva Turbo S e-Hybrid da 680 CV di potenza complessiva.

  • shares
  • Mail