Toyota ProAce City: anteprima mondiale al Salone di Birmingham

Nuovo veicolo commerciale per la Casa di Nagoya, disponibile anche come multispazio Toyota ProAce City Verso a cinque o sette posti.


All'imminente Salone di Birmingham 2019, noto anche come Commercial Vehicle Show, i cui battenti apriranno il prossimo 30 aprile, sarà presentato in anteprima mondiale l'inedito Toyota ProAce City, nuovo veicolo commerciale leggero che rappresenta il gemello dei modelli Citroen Berlingo, Opel Combo e Peugeot Rifter.

In arrivo sul mercato europeo nel corso del 2020, sarà disponibile anche come multispazio Toyota ProAce City Verso con l'abitacolo a cinque o sette posti. Per quanto riguarda le motorizzazioni, la gamma del nuovo veicolo commerciale della Casa di Nagoya comprenderà il propulsore a benzina 1.2 Turbo da 110 CV di potenza, affiancato dal motore a gasolio 1.5 Diesel nelle declinazioni da 75 CV, 100 CV e 130 CV di potenza, anche in abbinamento al cambio automatico ad otto rapporti.


Inoltre, il Toyota ProAce City sarà disponibile in due varianti di carrozzeria: Short, da 440 cm di lunghezza, 279 cm di passo, 600 litri di capacità del bagagliaio per la versione multispazio e 3,3 metri cubi di volume per la declinazione furgone; Long, da 475 cm di lunghezza, 298 cm di passo, 850 litri di capienza del bagagliaio per la versione multispazio e 4,3 metri cubi di volume per la declinazione furgone.

A seconda delle configurazioni, la dotazione di serie del Toyota ProAce City comprende i dispositivi Pre-Crash, Road Sign Assist, Lane Keep Assist, Cruise Control e Coffee Cup Warning per l'allestimento base, Automatic High Beam e Sway Warning per l'allestimento intermedio, Adaptive Cruise Control e Blind Spot Monitor per l'allestimento di punta. Tra gli optional, invece, figurano il sistema Toyota Traction Select con le modalità di guida Normal, Neve, Sabbia e All-Terrain, Il tetto panoramico con la tendina parasole elettrica e i particolari vani portaoggetti da 74 litri di capacità totale, più il lunotto apribile.

  • shares
  • Mail