Fiat Tipo: prime indiscrezioni sulla versione restyling

La compatta Fiat Tipo sarà rinnovata esteticamente nel corso del 2020, quando porterà al debutto novità non solo stilistiche.


L'anno prossimo, la Fiat Tipo sarà sottoposta al restyling di metà carriera che riguarderà tutte le varianti di carrozzeria, ovvero la berlina a quattro porte, la hatchback a cinque porte e la Station Wagon. Le novità estetiche riguarderanno soprattutto l'abitacolo, con l'adozione del display touch screen di maggiori dimensioni per il sistema multimediale UConnect.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, sarà confermato il propulsore diesel 1.3 MultiJet da 95 CV di potenza abbinato al cambio manuale a cinque marce, nonché il motore di pari alimentazione 1.6 MultiJet da 120 CV di potenza abbinato sia al cambio meccanico a sei rapporti che al cambio automatico DCT a doppia frizione. Tuttavia, la gamma della Fiat Tipo potrebbe essere ampliata alle nuove unità sovralimentate a benzina 1.0 T3 a tre cilindri da 120 CV di potenza e 1.3 T4 da 150 CV di potenza.

Inoltre, non è esclusa la declinazione con lo stile da SUV per la rinnovata Fiat Tipo Station Wagon che potrebbe adottare la denominazione Cross Wagon, rappresentando l'erede della Fiat Stilo Multi Wagon che era proposta nell'omologa configurazione Uproad. Nel 2021, invece, dovrebbe debuttare il modello con la carrozzeria crossover e l'abitacolo a cinque o sette posti, il cui assemblaggio sarà affidato all'impianto serbo di Kragujevac, in quanto destinata a sostituire la monovolume Fiat 500L.

Attualmente, la compatta Fiat Tipo è disponibile in sette differenti declinazioni: nello specifico, tre con gli allestimenti standard Pop, Easy e Lounge, quattro nelle versioni speciali Street, Mirror, S-Design e Sport, quest'ultima solo per la più sportiva variante hatchback con la carrozzeria a cinque porte.

  • shares
  • Mail