Skoda Scala: la versione RS potrebbe essere ibrida

Skoda starebbe pensando di dotare la versione sportiva della Scala con un power train ibrido, di modo da abbattere le emissioni inquinanti rientrando nei rigidi parametri imposti dall'Unione Europea. La futura segmento C del marchio ceco potrebbe così contare su un motore da 1.5 litri 4 cilindri benzina che insieme all'unità elettrica garantirebbe più di 200 CV di potenza

Skoda Scala

La nuova Skoda Scala é uno dei veicolo più importanti per il futuro del marchio ceco: si tratta di una compatta di segmento C, categoria piuttosto strategica, che ha fatto il suo debutto ufficiale lo scorso dicembre con le prime consegne per l'Europa previste nel corso dei prossimi mesi.

Proprio in vista del suo imminente arrivo sulle strade, sembrerebbe che dagli studi dell'azienda di proprietà del gruppo Volkswagen, siano al lavoro per realizzare una versione sportiva marchiata RS proprio per la Scala. Le ultime indiscrezioni, inoltre, sembrerebbero suggerire che l'allestimento più dinamico potrebbe essere sviluppato sfruttando un modulo ibrido.

Sotto il cofano troverebbe così spazio un motore da 1.5 litri e quattro cilindri turbo benzina che, grazie al supporto di un'unità elettrica da 101 CV, riuscirebbe a generare una potenza complessiva di circa 204 CV: un ottimo risultato che permetterebbe alla Scala di raggiungere prestazioni simili ad auto come la Golf GTI, con minori emissioni di CO2.

Anche per Skoda, infatti, la necessità di ridurre in modo significativo l'inquinamento prodotto dai gas di scarico delle automobili si fa, di fatto, sempre più stringente, anche a causa dei severi limiti imposti dall'Unione Europea. Per questo la maggior parte delle case europee é al lavoro per aggiornare la propria gamma offrendo veicoli che rientrino nei limiti previsti dalla normativa: dalle utilitarie alle sportive.

  • shares
  • Mail