Nissan Juke: nuove indiscrezioni per la seconda generazione

Nuove anticipazioni per la SUV di piccole dimensioni Nissan Juke, in arrivo sul mercato europeo nel 2020.


L'anno prossimo, molto probabilmente al Salone di Ginevra in programma nel mese di marzo del 2020, sarà finalmente svelata la seconda generazione della Nissan Juke. Stilisticamente, la nuova SUV nipponica di piccole dimensioni rappresenterà la versione di serie della concept car Nissan Gripz, esposta al Salone di Francoforte del 2015.

Tra le altre caratteristiche estetiche della nuova Nissan Juke figureranno lo stile spiovente della carrozzeria da SUV coupé, le maniglie esterne delle porte posteriori 'affogate' nei montanti e il più marcato 'family feeling' con la più grande Nissan Qashqai. La piattaforma modulare CMF-B, invece, sarà condivisa con la nuova generazione dei modelli Renault Clio e Renault Captur.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, la gamma della nuova generazione della Nissan Juke comprenderà il propulsore a benzina 1.0 DIG-T da 100 CV di potenza abbinato anche al cambio automatico CVT, affiancato dal motore di pari alimentazione 1.3 DIG-T da 130 CV di potenza e disponibile anche con il cambio automatico EDC a doppia frizione. Non mancherà l'unità diesel 1.5 BluedCi, proposta nelle declinazioni da 85 CV e 115 CV di potenza. La versione 4WD a trazione integrale, invece, non sarà più riproposta.

Infine, la novità più importante per la seconda generazione della Nissan Juke sarà rappresentata dalla propulsione ibrida. Tuttavia, sarebbero allo studio due ipotesi in tal senso, ovvero la condivisione del nuovo sistema E-Tech di Renault con l'aggiunta della tecnologia Plug-In, oppure l'utilizzo del sistema e-Power con la tecnologia Erev già disponibile per alcuni modelli di Nissan sul mercato giapponese.

  • shares
  • Mail