Honda TOMO Concept al Salone di Ginevra 2019

L'Honda TOMO Concept, realizzato in collaborazione con gli studenti dell'Istituto Europeo di Design, è stato presentato al Salone di Ginevra.



Anteprima mondiale al Salone di Ginevra 2019 per TOMO, l'ultimo concept di auto elettrica realizzato da Honda insieme allo IED, l'Istituto Europeo di Design di Torino. Si tratta di un pick up elettrico, ma questo EV potrebbe essere tranquillamente usato tutti i giorni anche in città. Lo stile, specialmente al frontale, richiama la Honda e-Prototype che farà da base alla futura gamma elettrica del costruttore giapponese.

Con 4 metri di lunghezza, 1,89 metri di larghezza 1893mm e 1,55 metri di altezza (interasse di 2,69 metri), TOMO è un veicolo elettrico compatto. La motorizzazione elettrica, però, come sempre regala spazio in abbondanza all'interno dell'abitacolo. Il punto di partenza di questo concept è lo stesso della e-Prototype, cioè la Honda Urban EV.

Agli studenti dello IED Honda ha chiesto di proporre una variante di questo tema e il risultato è questo veicolo elettrico dalle tante facce: "L'Istituto Europeo di Design ha abituato il pubblico a provocazioni progettuali con le quindici concept che negli anni ha presentato al Salone di Ginevra – dichiara Paola Zini, Direttore dello IED di Torino - Dare ai nostri studenti l'opportunità di confrontarsi con una committenza reale di altissimo livello, come Honda, e poi essere su questo palcoscenico internazionale per presentare il frutto delle competenze, della professionalità e dei valori che hanno acquisito durante il loro percorso di studi è per IED motivo di grande orgoglio".



Al concept TOMO ha lavorato un team di giovani designer provenienti da mezzo mondo: Ricardo Alejandro Campos Ortega (Messico), Rudraksh Banerjie (India), Tanmay Madhukar Chavan (India), Michele Corneliani (Italia), Shobhanjit Das (India), Alexander Marcel Fröse (Germania), Xiaole Ge (Cina), Ramón Emmanuel Hernández Cortés (Messico), Tianchen Huang (Cina), Sameer Aminullah Khan (India), Saketh Nalla (India), Jay Shrikant Nibandhe (India), Yu-Jie Wang (Taiwan).

Se la forma esterna è decisamente vistosa e pensata per un pubblico giovane, gli interni di Honda TOMO Concept sono essenziali, ma eleganti: un grande schermo occupa tutta la console centrale per fornire informazioni al guidatore. La struttura dei sedili, in legno, aggiunge un tocco di raffinatezza che non stona con il design tecnologico di questa vettura.

L'assenza del tunnel centrale offre spazio in abbondanza sia a guidatore e passeggero anteriore che agli occupanti del divanetto posteriore. Spazio che non manca neanche per i bagagli, con vani di carico sparsi un po' ovunque. D'altronde, la struttura classica di questo EV (con le batterie sul fondo del pianale) permette di reimmaginare gli spazi partendo quasi da zero.

Non è previsto che TOMO si trasformi in un veicolo di serie, ma è assai probabile che Honda attinga alle idee espresse dagli studenti dello IED per disegnare i suoi futuri modelli di macchine elettriche.

  • shares
  • Mail