Opel Insignia GSI AWD: video prova sulla neve della 4x4

Con la trazione hi-tec e il nuovo sistema Twinster torque vectoring della Opel Insignia GSI AWD, guidare sulla neve diventa facile e divertente per tutti

La nuova Insigna è una delle due auto di Opel insieme alla Mokka a poter essere equipaggiata con il nuovo sistema di trazione integrale 4x4 a controllo completamente elettronico. Il suo nome è “Twinster Torque Vectoring”, un sistema di tipo All-Wheel Drive (AWD) prodotto dalla GKN, e che rende la Insigna una trazione integrale hi-tech capace di adeguare al tipo di fondo stradale e alle condizioni di aderenza il suo sistema di trazione e la modalità del tutto automatica.

Opel Insigna AWD: controllo assoluto su fondi difficili



Questo tipo di trazione è disponibile sulle carrozzerie sia berlina sia station ma viene associata a tre motorizzazioni: la diesel 2.0 CDTI (125 kW / 170 CV) con il cambio manuale o alla versione GSI diesel 2.0 CDTI BiTurbo (154 kW / 210 CV) con cambio automatico a otto velocità, ed infine all’altra GSI, quella a benzina da 2.000cc e 260cv (anche se quest’ultima non viene importata nel nostro paese).

Sulla pista di prova austriaca di Thomatal, a 1.200 metri di quota e completamente ghiacciata, abbiamo messo alla prova questo nuovo sistema restando affascinai dalla rapidità con cui la meccanica riesce a scaricare a terra trazione mantenendo anche un’ottima direzionalità. Il segreto di tutto questo è nella tecnologia Twinster che permette di avere una trazione integrale evoluta sulle quattro ruote, “on demand”, solo quando se ne ha bisogno in particolari condizioni di bassa aderenza, consentendo così la riduzione dei consumi nella guida normale che avviene solitamente con le 2 ruote motrici anteriori.

Nella trazione Twinster con torque vectoring, una doppia frizione sostituisce il tradizionale differenziale posteriore. Di conseguenza, il sistema è in grado di ripartire la coppia in modo indipendente su ciascuna ruota posteriore in una frazione di secondo. Ciò si traduce in una trasmissione ottimale della potenza in qualsiasi momento. La trazione Twinster consente di distribuire la coppia con un range estremamente elevato, che va da 0 Nm su un lato a 1.500 Nm sul lato opposto. Inoltre, la distribuzione della coppia può essere impostata indipendentemente dallo slittamento e dalla velocità delle ruote.

Opel Insignia GSI AWD, non serve il differenziale posteriore



A ciò si aggiunga una struttura particolarmente compatta: vista la presenza delle due frizioni davanti ai semiassi, il differenziale posteriore è assente, una soluzione che permette di risparmiare spazio e peso. In pratica è come se ognuna delle 4 ruote fosse indipendente dalle altre e si può cosi decidere di dare potenza alla ruota anteriore interna o alla posteriore esterna a seconda delle condizioni di aderenza e di grip incontrate da ciascuna ruota o anche a seconda che si necessiti di generare del sovrasterzo o del sottosterzo all’auto in modo da assecondare i movimenti del volante.

Stesso discorso in fase di percorrenza della curva, in questo caso le ruote interne sono di solito scariche dal peso e con meno trazione delle esterne, avviene così che il sistema scelga in automatico di trasferire più potenza alle ruote esterne fin quando non si termina la curva. Grande controllo e sicurezza attiva insomma che può essere ulteriormente personalizzata scegliendo tra le modalità di guida Tour o Sport o infine scegliendo di disabilitare l’ESP per poter godere anche della guida in drifting controllando con lo sterzo anche le forti sbandate del posteriore. La Insigna con i suoi 4,99 metri di lunghezza si afferma come una berlina spaziosa e dal grande comfort, la versione GSI AWD da 210CV si propone ad un prezzo di 43.500€.

  • shares
  • Mail