Ferrari Monza SP2: è la supercar più bella del 2018

Traghetta il concetto di barchetta verso il futuro e lo fa con uno stile mirabile, per questo la Ferrari Monza SP2 è stata nominata auto sportiva dell'anno.

La Ferrari Monza SP2 è la supercar più bella dell'anno 2018: non siamo noi a dirlo ma la giuria di esperti del Festival Automobile International di Parigi 2019. Il prestigioso riconoscimento premia le doti stilistiche dell'esclusivo modello del "cavallino rampante", frutto di una raffinata elaborazione grafica, che ha partorito forme e volumi di grandissimo fascino.

Il suo stile senza tempo che, con lessico puro e senza fronzoli, reinterpreta in chiave moderna i canoni classici di Maranello, ha guadagnato il consenso della commissione chiamata ad esprimere il verdetto nel corso della trentaquattresima edizione dell'evento francese, il cui sigillo è stata la cerimonia di premiazione all'Hotel National des Invalides di Parigi.

La Monza SP2 si ispira, come la SP1 (variante ad un solo sedile), alle leggendarie Ferrari Sport, con uno stile connesso a quello delle iconiche 750 Monza e 860 Monza, discendenti del concetto di barchetta che nel listino della casa emiliana ha preso le mosse con la 166 MM del 1948, nata poco dopo la 125 Sport, creatura da gara interprete della stessa filosofia.

Questo modello biposto è stato presentato in occasione del Capital Markets Day 2018, suscitando immediatamente grande curiosità e ammirazione. Destinata ai clienti e collezionisti più appassionati, la Ferrari Monza SP2 è una capostipite del nuovo concetto di serie speciali e limitate, denominato Icona.

Se il look trae ispirazione dai gioielli del "cavallino rampante" degli anni cinquanta, l'interpretazione è perfettamente allineata ai canoni della modernità, non solo sul piano stilistico ma anche e soprattutto su quello tecnologico, con le soluzioni più all'avanguardia.

La Ferrari Monza SP2 è una biposto (a differenza della monoposto SP1), per chi vuole condividere le emozioni di tale straordinario "giocattolo" per adulti. Spinta da un motore V12 con 810 cavalli di potenza, questa favolosa creatura fa ampio uso di fibra di carbonio e può coprire il passaggio da 0 a 100 km/h in 2.9 secondi, raggiungendo i 200 km/h con partenza da fermo in appena 7.9 secondi.

L'accesso al suo abitacolo è consentito da piccole porte che si dispiegano verso l'alto, incastonate come gemme in un design molto scultoreo. Facile intuire la qualità delle doti dinamiche ed emozionali della sorprendente supercar, per la quale sono stati creati capi e accessori ad hoc, in collaborazione con Loro Piana e Berluti.

Fonte | Ferrari

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail