Opel Corsa: l'edizione speciale "120th Anniversary" celebra oltre un secolo di storia

Per celebrare i 120 anni di produzione automobilistica, l'azienda tedesca Opel propone una edizione limitata di una delle sue più celebri vetture: la corsa. La Opel Corsa "120th Anniversary" sarà una serie speciale proposta a un prezzo di 15.500 €

Opel Corsa 120th Anniversary

Sono passati più di 100 anni da quando, nel 1899, a Rüsselsheim Adam Opel avviò l'omonima azienda che sarebbe poi diventata una delle più importanti realtà automobilistiche d'Europa. Il 2019 è quindi un anno importante per la Opel, che sarà celebrato con l'introduzione nella gamma veicoli di una Corsa in edizione limitata: la "120th Anniversary".

La Opel Corsa è, probabilmente, l'auto di maggior successo e di maggior richiamo per l'intero gruppo: dal 1982, anno in cui è entrata in produzione, fino ad oggi ne sono state prodotte ben 13,5 milioni. Un successo straordinario ottenuto grazie alla dinamicità della vettura, adatta sia a single che a coppie e famiglie.

“Corsa resta uno dei nostri modelli più importanti in Europa”, ha dichiarato Xavier Duchemin, Managing Director Sales, Aftersales e Marketing.“Opel democratizza la mobilità da ben 120 anni”-continua Duchemin-. “Nelle nostre automobili mettiamo a disposizione di tutti tecnologie e funzioni di comfort all’avanguardia. Questa è la nostra filosofia e il miglior esempio è proprio la Corsa! Nella gamma concepita in occasione di questo anniversario c’è il giusto modello per ogni cliente, con tante dotazioni a prezzi eccezionali”.

L'edizione "120th Anniversary" è proposta in un allestimento esclusivo e ricco di dotazioni: assistente al parcheggio, Cruise Control, cerchi in lega e logo OPEL sul battitacco.

Per il futuro, Opel ha già annunciato che la prossima generazione di Corsa, il cui debutto è atteso nei prossimi mesi, disporrà anche di una variante elettrica. Segno della volontà dell'azienda di voler iniziare un nuovo capitolo della propria lunga e gloriosa storia con lo sguardo rivolto verso le esigenze delle future generazioni.


Opel: dal 1899 innovazioni per tutti gli automobilisti


Opel fu tra i primi costruttori di automobili a proporre, verso a fine del XIX secolo, la possibilità di avere su richiesta gli pneumatici: recentemente inventati e ancora poco diffusi. Inoltre, era possibile equipaggiare la System Lutzmann (il primo veicolo di Opel), con un seggiolino per bambini.

Nel 1909 arrivò la 4/8 hp, un veicolo moderno e affidabile proposto a un prezzo di circa 4/5.000 marchi: un prezzo non così proibitivo che permise anche alla classe medie di poter acquistare l'automobile. Il 1924 fu poi l'anno della 4/12 hp che segnò l'avvento della produzione sfruttando la tecnica della catena di montaggio. Per ottimizzare i costi di produzione, l'auto era disponibile in un'unica colorazione verde; ne venivano prodotte 25 al giorno e in totale uscirono dalla fabbrica circa 119.484 unità.

La P4 del 1935 fu la prima vera auto del popolo, proposta all'incredibile prezzo di 1.450 marchi. Successo che venne replicato nel 1962 con la Kadett A: auto moderna e affidabile che non richiedeva una eccessiva manutenzione. Ne vennero prodotte ben 650.000.

Il 1982 fu infine l'anno della Corsa: posizionata subito sotto la Kadett, il veicolo entrava nel segmento delle compatte. Il pubblico la accolse con enorme entusiasmo tanto che già nel 1993 si potevano contare ben 3,1 milioni di Corsa vendute. Successo che continua nel tempo come attestato dai quasi 14 milioni di veicoli commercializzati fino ad oggi.

  • shares
  • Mail