Google Maps: con l'ultimo aggiornamento segnalerà gli autovelox

Secondo recenti indiscrezioni, il sistema di navigazione di Google dovrebbe segnalare, con l'ultimo aggiornamento gli autovelox e i limiti di velocità previsti sulle strade che stiamo percorrendo. Tra le novità, verrà anche indicata la presenza delle colonnine di ricarica per i veicoli elettrici

Google Maps segnalazione incidenti ed autovelox

Tra le innumerevoli funzioni che Google maps offre ai suoi utenti, sembra che tra poco si possa aggiungere una interessante novità che farà sicuramente la felicità di quasi tutti gli automobilisti. Secondo quanto emerge dalle ultime indiscrezioni, infatti, i programmatori di Google introdurranno con l'ultimo aggiornamento di maps, la possibilità di segnalare sulla cartina virtuale la presenza di autovelox.

Durante la fase di navigazione, il sistema oltre a fornirci le solite informazioni sul traffico e sui punti di interesse nei pressi della nostra zona, ci avviserà anche della presenza di eventuali rilevatori di velocità previsti sul nostro percorso. Le modalità attraverso le quali saranno segnalati non sono ancora note, probabile dunque che si farà ricorso a un segnale acustico o visivo in grado di richiamare l'attenzione dell'automobilista.

Tra le novità previste dall'aggiornamento, anche il riconoscimento dei limiti di velocità previsti per la strada sulla quale stiamo viaggiando. Saranno mostrate, inoltre, anche le colonnine per la ricarica di veicoli elettrici.

Le app dedicate alla navigazione sembrano ormai essere uno dei sistemi più affidabili ed efficienti a cui affidarsi mentre si è in viaggio con la proprio auto. La possibilità di trasmettere i dati dello smartphone al proprio veicolo tramite l'interfaccia Android Auto o Apple CarPlay sta sicuramente contribuendo alla diffusione e al continuo sviluppo di questo tipo di tecnologia.

Se i navigatori previsti di serie sulle automobili e i produttori di sistemi di navigazione vorranno continuare ad essere competivi, dovranno entro breve proporre nuove e più innovative soluzioni, per contrastare la ricca e apprezzata offerta delle applicazioni per cellulare.

  • shares
  • Mail