Subaru WRX STI: l'edizione limitata S209 da 340 Cv svelata al Salone di Detroit

Al salone di Detroit è stata presentata una versione speciale della WRX destinata al solo mercato USA, la nuova sportiva sarà realizzata in soli 200 esemplari e potrà contare su una potenza superiore ai 340 Cavalli.

Il Salone di Detroit è stata l'occasione per Subaru di presentare la sua ultima interpretazione della iconica WRX. La STI S209, oltre ad essere la Subaru di serie più potente mai prodotta, sarà realizzata in una tiratura limitata di 200 esemplari destinati al solo mercato Statunitense.

Anche se il veicolo presenta sulla calandra lo storico logo dell'azienda giapponese, sarà la STI a presentare la richiesta di omologazione per l'uso su strada. Sotto il cofano, pulsa il potente motore quattro cilindri Boxer EJ25 da 2.5 litri che, con apposite modifiche tecniche, è stato portato fino a 341 Cavalli.

Hks ha prodotto il turbo in grado ora di offrire una pressione massima di 1,2 bar; nuovi sono anche gli iniettori abbinati a una pompa della benzina maggiorata , il filtro conico e rinnovati condotti d'aspirazione e di raffreddamento. Se la temperatura del veicolo si alza troppo, inoltre, l'autista può azionare, tramite un tasto sulla plancia, degli ugelli che spruzzeranno acqua sull'intercooler: soluzione già introdotto sui modelli STI prodotti dal 2004 al 2007.

Dal punto di vista tecnico, la WRX STI S209 potrà contare su una efficace trazione integrale abbinata a un cambio manuale a 6 rapporti. Non è prevista la possibilità di equipaggiare l'auto con il cambio automatico.

La versione speciale della WRX prende spunto dalla versione da corsa WRX STI Nürburgring Challege che ha trionfato alla 24 ore del Nürburgring 2018 nella categoria SP3T. Proprio dalla versione da corsa, S209 riprende alcuni accorgimenti tecnici e stilistici: ammortizzarori Bilstein, carreggiate allargate di 15mm, alettone posteriore regolabile in fibra di carbonio.

La scocca è stata irrigidita e l'impianto frenante, progettato dalla Brembo, dispone di dischi d'acciaio forati con pinze a sei pistoncini all'anteriore e due al posteriore.

La WRX STI S209 debutterà sul mercato Statunitense verso la fine del 2019, tutti gli esemplari saranno prodotti in Giappone e non si hanno ancora notizie riguardo al prezzo di vendita.

  • shares
  • Mail