Guida autonoma: Nvidia e Mercedes ancora insieme

Dopo aver scelto Nvidia per il suo sistema MBUX, Mercedes ora estende la partnership anche alla guida autonoma: userà i chip Nvidia Drive AGX.


guida autonoma mercedes nvidia


Le due persone che vedete stringersi la mano in questa foto sono il Vicepresidente esecutivo di Mercedes-Benz Sajjad Khan e il fondatore e CEO di Nvidia Jensen Huang e, poco prima di posare per i fotografi al CES 2019 di Las Vegas, hanno annunciato la collaborazione tra le due aziende anche per quanto riguarda le tecnologie di guida autonoma.

Mercedes ed Nvidia collaborano già da tempo: "sotto il cofano" del sistema Mercedes-Benz User Experience (MBUX), annunciato l'anno scorso proprio al CES, ci sono proprio i chip prodotti da Nvidia. Ora però Mercedes sceglie il gigante tech anche per la guida autonoma. Ed è una notizia di quelle importanti, perché in fatto di guida autonoma Nvidia ha qualcosa da dire.

Le automobili di oggi integrano già parecchia elettronica, ma sono diversi sistemi (ECU) ognuno separato dagli altri e che gestiscono ognuno un set di funzioni diverse: ci sono le centraline che gestiscono il motore, quelle dedicate all'elettronica di bordo, quelle per l'entertainment e infine quelle dedicate alla guida assistita. Che un giorno diventerà guida autonoma.

La piattaforma Nvidia Drive AGX ha il vantaggio di unire molte di queste funzioni sotto un solo ombrello hardware e software con la potenza di calcolo necessaria a gestirle in modo coordinato. La partnership si basa su una collaborazione di lunga data tra le due società: "Abbiamo bisogno di un partner su cui possiamo contare e lavorare, e sono felice di dire che l'abbiamo trovato in NVIDIA", ha affermato Khan.

Secondo l'impostazione Mercedes, centralizzare e unificare il calcolo in auto renderà più semplice l'integrazione e l'aggiornamento delle funzionalità software avanzate non appena saranno disponibili: "Stiamo lavorando su una tecnologia completamente diversa, insieme a NVIDIA, per utilizzare l'intelligenza artificiale nei nostri prodotti per aprire la strada ai megatrend di oggi", continua Khan.

Nvidia, nel frattempo, sempre al CES 2019 ha presentato anche una delle ultime implementazioni della sua piattaforma Drive AGX: si chiama Drive AutoPilot ed è un sistema di guida autonoma di livello 2+.

Questo è il video dei test effettuati da Nvidia lungo l'anello autostradale che circonda la Silicon Valley: un percorso di 123 chilometri lungo il quale l'auto a guida autonoma ha effettuato 34 cambi corsia e preso 6 rampe di uscita facendo zero errori. Senza alcuna interazione umana.

  • shares
  • Mail