Opel Mokka X: nuove indiscrezioni sulla seconda generazione

La nuova Opel Mokka X rappresenterà, molto probabilmente, la versione di serie della concept car GT X Experimental e sarà anche elettrica.

Opel Mokka X
Nel 2020 sarà introdotta la seconda generazione della Opel Mokka X che condividerà la piattaforma modulare CMP con le nuove Opel Corsa e Peugeot 208, nonché con l'inedita DS 3 Crossback. La novità principale sarà rappresentata dalla versione a propulsione elettrica da 136 CV di potenza, tra l'altro dotata del pacco batterie da 50 kWh che garantirà l'autonomia di circa 300 km.

La declinazione elettrica della nuova Opel Mokka X sarà disponibile sin dal debutto, assieme al motore a benzina 1.2 Turbo a tre cilindri da 110 CV e 130 CV di potenza, affiancato dal motore a gasolio 1.5 Ecotec D a quattro cilindri da 100 CV e 130 CV di potenza. Difficilmente, invece, sarà riproposta la versione 4x4 a trazione integrale.

Esteticamente, la nuova generazione della Opel Mokka X sarà riconoscibile per la carrozzeria crossover quasi in stile SUV coupé. Infatti, potrebbe rappresentare la versione di serie della concept car Opel GT X Experimental, svelata recentemente. Tuttavia, sarà leggermente più grande nelle dimensioni, in quanto sarà lunga all'incirca 430 centimetri.

Rispetto all'attuale generazione, la nuova Opel Mokka X crescerà tre centimetri in lunghezza e sei centimetri nel passo, a tutto vantaggio dell'abitabilità interna. Infine, continuerà a posizionarsi nella gamma tra la più grande Grandland X e la più piccola Crossland X, di cui rappresenterà il modello 'alter ego' in chiave più sportiva, viste le dimensioni quasi simili.

  • shares
  • Mail