Volkswagen: la prossima generazione di motori termici sarà l'ultima

Michael Jost, responsabile della Strategia Prodotto Volkswagen, ha detto che l'azienda sta lavorando all'ultima generazione di motori non "CO2 neutral".


E' ufficiale: la prossima generazione di motori termici, diesel e benzina, sarà l'ultima per Volkswagen e la casa di Wolfburg nel 2026 metterà in produzione l'ultimo modello di auto con motore termico. Dopo quella data solo auto elettriche. Non è una speculazione giornalistica ma quanto detto, chiaramente, dal capo della Strategia di Prodotto Volkswagen Michael Jost durante la Handelsblatt Automotive Summit Conference, ospitata proprio da VW nel suo quartier generale.

"I nostri colleghi stanno lavorando all'ultima piattaforma per veicoli che non sono CO2 neutral - ha detto Jost - Stiamo gradualmente dismettendo i motori a combustione fino al minimo assoluto. Nel 2026 comincerà la produzione dell'ultima piattaforma con motore a combustione".

Una casa automobilistica globale come Volkswagen ragiona per cicli di prodotto e un modello viene prodotto in media per sette anni. Gli ultimi modelli con motore a benzina o diesel dovrebbero arrivare quindi sul mercato nei primi anni 2030.

La fine del motore a combustione interna porterà anche ad una profonda riorganizzazione del gruppo VW. "Il ramo green sta diventando il nostro nuovo modello di business", ha sottolineato Jost ammettendo che una trasformazione del genere nella "superpetroliera VW" non è facile, ma neanche impossibile.

Jost ha citato recenti decisioni di investimento come esempi del fatto che Volkswagen si sta riorganizzando per un futuro elettrico. Ad esempio con la conversione dei due stabilimenti di Emden e Hannover, che dal 2022 produrranno quasi solo veicoli elettrici.

In questa strategia, quindi, le auto ibride hanno un ruolo di secondo piano per Volkswagen: "Solo in un periodo di transizione hanno una certa importanza", ha spiegato Jost.

  • shares
  • Mail