Auto elettriche: Great Wall arriva in UE con il brand Ora

Il gigante cinese dei SUV in estate ha lanciato il suo nuovo brand per le auto elettriche: si chiama Ora e sta arrivando in Europa con la R1.


Se gli europei vanno in Cina a produrre auto elettriche, i cinesi stanno arrivando in Europa a vendere EV: il gigante cinese Great Wall Motor, primo produttore nel Paese orientale di SUV, ha annunciato di voler portare sul nostro mercato il proprio brand “Ora” entro il 2020. Il primo modello ad arrivare da noi sarà la piccola Ora R1, una microcar 4 porte 100% elettrica “progettata mirando alla semplicità“.

Great Wall ha lanciato il nuovo brand Ora all’ultimo Salone di Pechino, proponendo due linee di prodotto: la R e la iQ. La R, oltre alla R1 prevede anche la R2, una piccola auto elettrica da città a quattro porte e con le ruote spostate agli angoli del quadrilatero del pianale, per massimizzare lo spazio interno. La gamma iQ, invece, sarà formata da SUV Crossover con 360 chilometri di autonomia dichiarata, dedicati alle famiglie.

In Europa Ora arriverà inizialmente solo con la R1. Si tratta di un prodotto che verrà rivelato al pubblico in Cina entro questo mese. Al momento si sa che avrà una autonomia intorno ai 350 chilometri e un prezzo di 15-16.000 dollari, che in Cina verrà quasi dimezzato dagli incentivi alle auto elettriche. Great Wall prevede di venderne parecchie, visto che sul milione di auto elettriche che saranno vendute nel 2018 in totale in Cina ben 400.000 sono auto piccole o microcar.

Ning Shuyong, vicepresidente del costruttore di veicoli con base a Baoding, ha detto che Great Wall sta studiando la possibilità di allargare le vendite delle sue EV ai mercati internazionali: “Abbiamo la visione di diventare leader di mercato nel segmento dei veicoli elettrici in Cina. Le nostre auto sono progettate e costruite in conformità con gli standard internazionali e abbiamo sicuramente fissato i nostri obiettivi sui mercati internazionali“.

Secondo il South China Morning Post il primo di questi mercati sarà proprio l’Europa e l’anno sarà il 2020. Nel frattempo, a luglio, Great Wall ha stretto un accordo strategico con BMW e creato una joint venture al 50%, Spotlight Automotive, per produrre insieme auto elettriche. In totale le due aziende hanno investito in questa nuova società 5,1 miliardi di yuan (circa 650 milioni di euro).

Ultime notizie su Auto Elettriche

Tutto su Auto Elettriche →