Auto elettriche: nuove colonnine di ricarica in arrivo nel Lazio

Regione Lazio ed Enel X firmano un protocollo d'intesa: entro il 2022 verranno installate 2.400 nuove prese di ricarica, soprattutto nei Capoluoghi e nei Parchi.


colonnine di ricarica enel x
Saranno 2.400 i nuovi punti di ricarica che verranno installati nel Lazio entro il 2022 da Enel X, società controllata da Enel che si dedica allo sviluppo della mobilità elettrica. I possessori laziali di auto elettriche avranno quindi più opportunità di ricarica per i propri EV. E' stato infatti firmato dall'Assessore all'Ambiente della Regione Lazio, Enrica Onorati, e dal responsabile di Enel X, Francesco Venturini, un protocollo d'intesa che porterà l'azienda a dispiegare sul territorio nuove colonnine di ricarica.

L'accordo rientra nel Piano per l'infrastrutturazione nazionale di Enel X, che prevede un totale di 14.000 punti di ricarica installati entro il 2020 e 28.000 entro il 2022 in tutta Italia. Nel Lazio, come da accordo appena firmato, Enel X concentrerà le nuove colonnine nei Capoluoghi di Provincia e in aree di interesse turistico e naturalistico come i Parchi Regionali.

Da una parte, quindi, agevolare la transizione verso le macchine elettriche nei grandi centri abitati, dall'altra utilizzare le colonnine di ricarica come servizi aggiunti per il turismo. In quest'ultima ottica il tempo di ricarica dell'auto elettrica coincide più o meno con i tempi di una escursione a piedi nel parco.

Inoltre, alcune delle colonnine verranno installate anche in aree prettamente turistiche come i Comuni dell'Associazione Paesi Bandiera Arancione (un marchio turistico ideato vent'anni fa dal Touring Club per promuovere i borghi dell'entroterra), i paesi che si affacciano sui laghi laziali e quelli del litorale.

Il protocollo d'intesa ha validità di 10 anni, è a costo zero per le Amministrazioni pubbliche e la Regione Lazio si impegna a coinvolgere Comuni ed Enti Locali affinché collaborino alla diffusione sul territorio delle colonnine di ricarica per auto elettriche: "L'obiettivo dell'intesa siglata con Enel – spiega l'Assessore regionale Enrica Onorati – è di contribuire al miglioramento della qualità dell'aria in aree di particolare interesse naturale e paesaggistico, promuovendo due comportamenti virtuosi".

"Siamo molto soddisfatti dell'intesa raggiunta - aggiunge Venturini - perché con le nostre infrastrutture di ricarica contribuiamo a rendere ancora più ecosostenibili zone del Lazio di particolare pregio paesaggistico e naturalistico. La mobilità elettrica si dimostra vincente non soltanto nell'ambito dei grandi centri urbani, ma con questo accordo diventa un importante strumento a disposizione di coloro che utilizzano l’auto elettrica anche nel tempo libero".

  • shares
  • Mail