BMW e la sua piccola: nuovi rumors

Non sarà un’Isetta del ventunesimo secolo, ma la piccola Bmw che dovrebbe debuttare nel corso del 2010 avrà due importanti responsabilità: tener testa – anche se in Baviera preferiscono usare la perifrasi “vendere di più” – alla future Audi A1 e Alfa Junior, dare un importante contributo alla diminuzione delle emissioni inquinanti dell’intera gamma (aiutare

Non sarà un’Isetta del ventunesimo secolo, ma la piccola Bmw che dovrebbe debuttare nel corso del 2010 avrà due importanti responsabilità: tener testa – anche se in Baviera preferiscono usare la perifrasi “vendere di più” – alla future Audi A1 e Alfa Junior, dare un importante contributo alla diminuzione delle emissioni inquinanti dell’intera gamma (aiutare quindi la Serie 7 e le sportive).

Sarebbe stato proprio quest’ultimo punto a spingere gli ingegneri tedeschi ad investire su questa utilitaria-chic, rischiando di sottrarre clienti alla Mini. L’inglesina, come già confermato in precedenza, si vedrebbe costretta a “prestare” la propria piattaforma, mentre i motori e la trasmissione sarebbero di chiara provenienza Bmw.

La novità succosa, svelata dalle solite gole profonde al Financial Times, prevede che questa compatta sia un modello a sé stante, impossibilitato di fregiarsi dell’elica bianco-blu: una scelta coraggiosa, dettata forse dalla necessità di non impoverire – almeno concettualmente – la gamma.

Vedremo se si rivelerà un azzardo.

Via | Motor Authority

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →