Venduta la Bugatti 57c ritrovata dopo 45 anni!


Ci sono auto che fanno battere il cuore più forte di altre per le loro alte prestazioni, per una linea azzeccata, per quello che hanno rappresentato nella storia dell'automobile, o per il loro prestigio quasi etereo. La Bugatti 57C Atalante del 1938 appartiene sicuramente all'ultima categoria. Frutto della bizzarria del proprietario Ray Murray che, non soddisfatto delle prestazioni, decise di trapiantare sotto l'elegante carrozzeria il cuore di un altro modello Bugatti già in suo possesso, questo esemplare unico rappresenta quello che si definirebbe un vero monumento su quattro ruote.

Purtroppo i lunghi decenni di abbandono all'interno di un garage hanno influito pesantemente sulle condizioni di salute dell'elegante coupè: cromature e rivestimenti interni in pessimo stato, verniciatura sbiadita, pneumatici da buttare e cofano motore letteralmente da disinfestare avrebbero fermato chiunque non fosse a conoscenza di ciò che quest'auto significasse ma, a dispetto di tutti gli interventi necessari, già al momento della "riscoperta", si stimava un valore sul mercato di oltre 400.000 euro.

La notizia è che, andando ben oltre ogni pronostico la vettura è stata recentemente battuta da Christie's per la cifra iperbolica di $ 852.500 e che dopo un adeguato restauro sarà pronta per il Pebble Beach Concours d'Elegance, dove siamo certi che questa vecchia signora farà ancora una volta la sua bella figura.

Via | AutoWeek

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: