Il 48% dei giovani automobilisti statunitesi guida e naviga su internet allo stesso tempo

texting_while_driving

Una ricerca condotta dalla compagnia assicurativa statunitense State Farm Mutual Automobile Insurance dimostra che il 48% degli automobilisti di età compresa fra 18 e 30 anni naviga su internet quand’è impegnato al volante, con ovvie ripercussioni in termini di attenzione e sicurezza. Per valutare la gravità del fenomeno è sufficiente considerare la percentuale riscontrata nel 2009, pari ad un comunque elevato 29%. Questi numeri sono accompagnati da statistiche ancora più allarmanti. Nel 2011 ‘appena’ il 21% degli automobilisti oggetto dell’analisi accedeva ai social network durante la guida, mente nel 2012 la percentuale è aumentata fino al 36%. Ancora: nel 2011 il 32% del campione controllava la mail, ma nel 2012 ben il 43% degli automobilisti di età compresa fra 18 e 29 anni ha compiuto questa pericolosa pratica.

Bloomberg nota con particolare inquietudine che negli Stati Uniti aumentano gli incidenti causati da sbadataggine e distrazione: nel 2010 ben 3.092 persone sono rimaste vittima di automobilisti disattenti, mentre gli incidenti causati dallo stesso motivo sono stati oltre 400.000. L’ente nazionale per la sicurezza stradale statunitense ha pertanto indicato il tema della guida distratta come uno fra i principali temi da affrontare nel 2013.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: