BMW: “Venderemo più di 100.000 M3”

BMW sta orchestrando un vero crescendo rossiniano, con la carriera delle sue M3: se la battistrada, la E30, è stata venduta in soli 18.000 esemplari venduti, la E46 ha quintuplicato la quota, raggiungendo i 90.000 e per la E92 i vertici BMW si aspettano almeno 100.000 esemplari venduti.Questo a sentire il responsabile del progetto “M”,


BMW sta orchestrando un vero crescendo rossiniano, con la carriera delle sue M3: se la battistrada, la E30, è stata venduta in soli 18.000 esemplari venduti, la E46 ha quintuplicato la quota, raggiungendo i 90.000 e per la E92 i vertici BMW si aspettano almeno 100.000 esemplari venduti.

Questo a sentire il responsabile del progetto “M”, Carsten Pries: “l’obiettivo minimo per il nuovo modello sarà quello di raggiungere le 100.000 unità, facendo affidamento soprattutto sull’aumento dei contenuti pur mantenendo un prezzo decisamente competitivo.”

La M3 E90 sarà aiutata a raggiungere l’obiettivo dalla disponibilità delle versioni Coupè, Coupè Cabrio, Berlina e forse anche Station Wagon, ma la concorrenza sarà molto più agguerrita rispetto a quella affrontata dalla generazione passata: Mercedes-Benz ha appena presentato la C 63 AMG (457 cv), mentre Audi potrà contare su “oggetti” del calibro delle nuove RS4 e RS5 (circa 450 cv).

Via | Motor Authority

Ultime notizie su Coupè

Il termine francese ‘coupé’ viene utilizzato per descrivere una vettura d’impostazione sportiva, a due porte, meno funzionale rispetto alla berlina da cui solitamente trae origine. Una coupé – dal verbo couper, ovvero [...]

Tutto su Coupè →