Opel Astra: prime indiscrezioni sulla prossima generazione

In arrivo nel 2021, la nuova Opel Astra condividerà la piattaforma EMP2 con le compatte francesi Peugeot 308 e Citroen C4.

Opel Astra ecoM
Entro il 2021 debutterà la sesta generazione della Opel Astra che, come la SUV compatta Grandland X, condividerà la piattaforma EMP2 destinata anche alle nuove Peugeot 308 e Citroen C4. Inoltre, lo stile della Opel Grandland X sarà sfruttato anche per impostare il design della nuova compatta della Casa di Russelsheim.

A livello di dimensioni, la nuova generazione della Opel Astra avrà ingombri pressoché simili con l'attuale, in quanto la variante hatchback a cinque porte sarà lunga all'incirca 440 centimetri. Il bagagliaio, invece, sarà più voluminoso, dato che la capacità minima per la configurazione standard ammonterà a circa 400 litri. Tuttavia, per chi avrà esigenze di spazio, continuerà ad essere disponibile la station wagon Opel Astra Sports Tourer, il cui debutto è fissato per il 2022.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, la prossima Opel Astra sarà proposta con il propulsore a benzina 1.2 PureTech Turbo a tre cilindri nelle versioni da 110 CV e 130 CV di potenza, affiancato dal motore di pari alimentazione 1.6 PureTech Turbo a quattro cilindri nelle declinazioni da 180 CV e 225 CV di potenza. Inoltre, la gamma comprenderà anche le unità diesel 1.5 BlueHDi nelle configurazioni da 100 CV o 130 CV di potenza e 2.0 BlueHDi da 180 CV di potenza. La principale novità, invece, sarà rappresentata dalla versione ibrida Plug-In da almeno 200 CV.

L'attuale generazione della Opel Astra, in vendita sul mercato italiano 18.450 euro nella variante hatchback a cinque porte e 19.450 euro con la carrozzeria station wagon Sports Tourer, è disponibile con le motorizzazioni a benzina 1.0 Turbo da 90 CV, 1.4 Turbo da 125 CV o 150 CV e 1.6 Turbo da 200 CV, nella declinazione ecoM a metano con il propulsore 1.4 Turbo da 110 CV di potenza e con il motore diesel 1.6 CDTI nelle configurazioni da 110 CV, 136 CV e 150 CV, quest'ultima biturbo. Entro fine anno - con un evento dedicato - sarà svelata la versione restyling, riconoscibile per la calandra, i fari e i paraurti ridisegnati ed attesa sul mercato europeo nel corso del 2019.

  • shares
  • Mail