Macchina volante Toyota: ecco il brevetto

Toyota registra un brevetto di auto volante a decollo verticale: ha i rotori nelle ruote e ricorda la DeLorean di Ritorno al Futuro.


macchina volante toyota
Anche Toyota inizia a a fare sul serio per costruire una macchina volante: Toyota Engineering and Manufacturing North America (TEMA) ha registrato un brevetto presso lo United States Patent and Trademark Office che descrive proprio un'auto che vola, oltre che marciare su strada.

Un brevetto che è il frutto di diversi anni di lavoro del team di ingegneri Toyota. Il marchio giapponese, infatti, partecipa già da tempo al progetto "Cartivator" per la costruzione dell'auto volante "SkyDrive". Una macchina volante, però, differente da quella che potrebbe nascere da questo brevetto.

Denominato "Dual-Mode vehicle with wheel rotors", questo veicolo volante a differenza dello SkyDrive assomiglia moltissimo nell'impostazione di base a qualcosa di già visto: la mitica DeLorean del film "Ritorno al Futuro" di Robert Zemeckis.

La modalità di volo, infatti, consiste nel ruotare verso l'alto le quattro ruote e fare uscire dei rotori che spingono l'auto volante prima in alto (decollo verticale, come molti altri veicoli "VTOL") e poi in avanti.

Questo brevetto è recentissimo: depositato l'8 marzo 2018, è stato pubblicato il 13 settembre.

Dal brevetto si apprende che la macchina volante Toyota dovrebbe avere due sistemi separati di alimentazione: uno dedicato a muovere le ruote in "modalità automobile" e l'altro per far girare le eliche dei rotori in "modalità aereo".

Le ruote potrebbero essere alimentate da "un pacco batterie, un generatore a turbina a gas, una cella a combustibile, o qualsiasi altro dispositivo di conversione di energia in grado di generare sufficiente energia elettrica per muovere le ruote".

Le macchine volanti di Toyota, quindi, potrebbero essere molto pesanti e complesse perché avranno quattro motori elettrici per le ruote, altrettanti per le eliche e i vari sistemi di alimentazione dei motori. Più eventuali batterie in caso di una soluzione 100% elettrica.


Con differenti visioni e con alcuni concept già sviluppati, anche altre case automobilistiche e aziende del settore aeronautico stanno lavorando alle macchine che volano.

Ad esempio Aston Martin ha presentato Vision Concept, una visione di auto volante di lusso, mentre Samson sarebbe pronta a mettere in vendita già entro quest'anno la sua Switchblade che assomiglia molto a un piccolo aereo con le ruote per circolare in strada.

Persino il cofondatore di Google Larry Page ha investito 100 milioni di dollari (ma del suo personale patrimonio e non di Google) per la ricerca e lo sviluppo di un'auto volante finanziando due start up americane: Zee.Aero e Kitty Hawk.

  • shares
  • Mail