Guida autonoma: Renault EZ-Pro Concept, furgone con concierge

La casa francese mostra la sua visione di furgone a guida autonoma per la logistica dell'ultimo miglio, con un concierge che supervisiona le consegne.



La guida autonoma rivoluzionerà anche la logistica, almeno quella dell'ultimo miglio che in futuro verrà affidata a furgoni che si guidano da soli all'interno dei centri urbani, per consegnare le merci. Renault immagina questo scenario con EZ-PRO, il suo ultimo concept di veicolo commerciale a guida autonoma appena presentato al Salone IAA di Hannover 2018.

Si tratta di un robot-veicolo autonomo, elettrico, connesso e condiviso che sarà utile, secondo la casa francese, a fronteggiare le nuove richieste provenienti dal boom dell'e-commerce ma senza impattare, allo stesso tempo, sulla qualità dell'aria e sul traffico cittadino.

"Renault EZ-PRO incarna perfettamente la nostra visione delle consegne dell'ultimo miglio integrata all'ecosistema delle smart city di domani e adatta alle esigenze degli operatori professionali - spiega Ashwani Gupta, Direttore Veicoli Commerciali Alleanza - Questo concept rappresenta una soluzione che potrebbe aprire innumerevoli opportunità di business per i nostri clienti, come già oggi dimostriamo con i nostri partner DPDgroup, Café Lomi, Piper-Heidsieck e Patrick Roger".

EZ-PRO in realtà non esclude la presenza di un umano a bordo, ma egli avrà una funzione completamente diversa da quella dell'attuale fattorino.

Sarà più che altro un "concierge" che, libero dall'obbligo di guidare il veicolo che guida da solo, può concentrarsi su attività a valore aggiunto come la supervisione e la pianificazione dell'itinerario dei robot-pod senza conducente oppure la consegna diretta di prodotti alimentari o di oggetti fragili.

Ma non solo: più robot-pod autonomi possono sia seguire un "leader pod" in modalità "platooning" (convoglio), sia spostarsi indipendentemente per effettuare le proprie consegne.

EZ-PRO, poi, è condiviso: ogni convoglio di robot-pod, gestito da un unico operatore della logistica, può trasportare vari tipi di merci, per vari committenti e diversi clienti o in luoghi diversi.

Come anche un solo pod può effettuare, lungo itinerario unico, diverse serie di consegne per più store on line.

Ci sarà anche un sistema di gestione delle consegne in cui il destinatario della merce potrà decidere se ricevere il pacco direttamente con l'ausilio del concierge oppure utilizzando gli armadietti self-service dei robot-pod autonomi, accessibili 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, sbloccabili dal destinatario con una app per smartphone.

Le consegne dell'ultimo miglio rappresentano oggi fino al 30% del traffico cittadino e automatizzarle con soluzioni flessibili e condivise come EZ-PRO, secondo Renault, potrebbe ridurre il numero dei veicoli sulle strade nelle ore di punta.

Ma anche ridurre gli ingorghi provocati da molti trasportatori di oggi che, lavorando con troppa fretta, sono costretti a parcheggiare male i furgoni pur di effettuare le consegne.

  • shares
  • Mail