Auto più vendute in Europa: comanda sempre Volkswagen

Non c'è solo la Golf nelle posizioni di vertice. Tutti i SUV crescono a ritmi altissimi. Nessuna auto italiana tra le prime 20

Osservando la classifica delle auto più vendute in Europa, aggiornata a luglio 2018, la Volkswagen è sempre la numero 1 ed è anche in ottima salute. Infatti i suoi modelli hanno scavalcato le posizioni di vertice, per cui considerando i primi 7 mesi dell'anno troviamo tre vetture di Wolfsburg nei primi quattro posti. Non c'è invece alcuna auto italiana tra le prime 20.

Andiamo a vedere il dettaglio. La classifica è stata elaborata dal sito americano Focus2Move. Tiene conto dell'intero continente europeo, Russia compresa. A cui viene aggiunta la Turchia, nazione che non fa parte dell'Europa ma viene considerata tale dall'industria. In totale si tratta di 44 nazioni.

La Volkswagen Golf è un caso a parte, corre solo contro se stessa. Nel periodo gennaio-luglio 2018 (ci riferiremo sempre a questo) ha venduto ben 335.599 esemplari, una crescita del 6,3%. Il secondo posto è appannaggio della sorella minore Polo, 237.881 unità è +0,6%. Ha superato la Renault Clio, anche se quest'ultima è cresciuta di più, 4,1%; tuttavia le sue 236.369 unità vendute non bastano a farle conservare la seconda piazza.

Al quarto posto troviamo il primo SUV, Volkswagen Tiguan. Forte di una crescita del 16% (e del 62,5% nel solo mese di luglio), vende 188.158 unità e guadagna una posizione. In salita anche la Ford Fiesta, quinta da settima, grazie ad una crescita del 2,8% e 181.954 unità vendute. La top 10 è completata, nell'ordine, da Nissan Qashqai, Skoda Octavia, Peugeot 208, Ford Focus e Citroën C3.

Nella classifica generale le migliori performance in termini di crescita, tra i modelli noti anche in Italia, sono state registrate da Ford Ecosport (+41,2%, 51° posto), Peugeot 3008 (+27,9%, 15° posto), Toyota CH-R (+27,9%, 33°), Dacia Duster (+25,5%, 17°), Mazda CX-5 (+25,6%, 60°), Honda Civic (+22,1%, 90°). Fuori scala, perché elevatissime essendo il primo anno completo di commercializzazione continentale, le prestazioni di Opel Grandland S, Skoda Karoq, Peugeot 5008, Skoda Kodiaq e Opel Crossland X. Tutti SUV, ma guarda un po'.

 

Auto più vendute in Europa: italiane in basso


La prima fra le auto italiane più vendute si trova al 22° posto. E' la Fiat 500. Nonostante un calo del 5,8% nelle vendite, i suoi 108.944 esemplari le hanno fatto guadagnare una posizione in classifica. Al 24° posto troviamo la Panda che perde sette posizioni a causa di un calo del 15,2%; 106.027 unità vendute per la citycar italiana. Tali numeri mostrano chiaramente la differenza di valore internazionale tra questi due modelli.

Infatti la Panda domina in Italia, dove con le sue 75.261 unità vendute nello stesso periodo doppia la seconda. Ma è appunto un fenomeno solo italiano. Perché nel mercato di casa totalizza circa il 70% di tutte le sue vendite. Invece la 500 ha un buon appeal soprattutto all'estero: in Italia vende 29.540 esemplari, solo il 27%.

In altri termini, la Fiat 500 vende nel resto d'Europa il 63% della sua produzione. Equilibrio perfetto invece per la Fiat 500X: al 45° posto dal 57° con 71.831 unità, in virtù di una forte crescita, il 17,1%. Il crossover italiano invece il 50% in casa e l'altra metà all'estero.

La prima Jeep in classifica è la Renegade. Una crescita contenuta, il 3%, la fanno salire dal 78° al 74° posto con 49.312 unità. La Jeep Compass è più in basso, ma si tratta di un fatto momentaneo. Essenzialmente è il suo primo anno di vendita a livello continentale, quindi le percentuali sono fuori scala. Dal 208° all'81° posto con 46.884 unità. Chiude la classifica italiana la Fiat 500L. Un calo del 6,4% la fa scendere dal 79° all'87° posto con 44.595 unità vendute. Non ci sono Alfa Romeo nelle prime 100 auto vendute in Europa. Ciò deve far riflettere, perché tra le concorrenti di Giulia e Stelvio vediamo Audi A4 al 31° posto, Mercedes Classe C al 28°, Mercedes GLC al 41°, BMW Serie 3 al 46°, Audi Q5 al 79°. Tutte con numeri assoluti molto alti considerando i prezzi premium.

  • shares
  • Mail