Sistema ABS Mercedes-Benz: 40 anni di frenate efficaci [Video]

Il dispositivo di anti-bloccaggio dei freni sviluppato da Mercedes e Bosch compie 40 anni. L'inizio di una rivoluzione tecnologica

Oggi lo diamo talmente per scontato che ci dimentichiamo della sua esistenza. Ma indubbiamente questo apparecchio ha fatto da spartiacque: la differenza tra frenare bene e in modo insufficiente, sempre che il conducente umano sia capace di usarlo. In questi giorni di agosto il sistema ABS di Mercedes-Benz e Bosch ha compiuto 40 anni.

Venne infatti presentato nel 1978, installato come optional su una Classe S, generazione W 116. La vettura con quell'accessorio costava 2.217,60 marchi in più. Due anni dopo il sistema venne reso disponibile su tutte le auto passeggeri della casa di Stoccarda. Nel 1981 venne esteso ai veicoli commerciali. Dal 1992 è stato installato di serie su tutte le auto passeggeri della marca. Nel 2004 l'ABS è diventato obbligatorio per le auto in tutti i paesi dell'Unione europea.

Non si tratta solo di frenata: l'ABS ha aperto la strada ad una vera e propria rivoluzione, l'ingresso dell'elettronica come strumento di assistenza alla guida. Possamo tranquillamente affermare che il primo, embrionale, passo verso la guida autonoma fu mosso in quel momento.

Sistema ABS Mercedes-Benz

In teoria, chiunque guidi un'auto dovrebbe sapere cos'è l'ABS. Ma ripassiamo comunque. La sigla inglese significa Anti-Lock Braking System, sistema di anti-bloccaggio dei freni. Per essere precisi, erano le ruote a bloccarsi, quando non si disponeva di questo sistema. Il fenomeno si verifica in caso di frenate particolarmente violente, come ad esempio una frenata di emergenza.

La pressione dell'impianto frenante è tale da bloccare la ruota. Quando ciò accade, diventa impossibile evitare un ostacolo; se anche si tenta di sterzare l'auto prosegue dritta perché le ruote, essendo bloccate, hanno perso aderenza, quindi non rispondono più ai comandi. Di conseguenza è necessario allentare la pressione sul pedale del freno, sterzare e riprendere la frenata.

Una manovra molto difficile, certamente non alla portata dell'utente medio, soprattutto in situazioni di alto stress e rapidissima evoluzione, come appunto un'emergenza. Aggiungiamo il fatto che molto spesso i bloccaggi avvengono quando il fondo stradale è viscido (pioggia, fango, neve, ghiaccio). In tali condizioni l'incidente è inevitabile.

Sistema ABS Mercedes-Benz

La funzione dell'ABS è proprio questa, consentire la sterzata mentre si sta frenando, garantendo contemporaneamente la massima forza frenante possibile. Funziona così: una centralina e dei sensori collegati a ciascuna ruota rilevano i cambiamenti della velocità di rotazione durante la frenata. Quando la ruota rallenta troppo (appunto ad esempio nel caso di una frenata su asfalto viscido) ed insorge il rischio di bloccaggio, la centralina diminuisce automaticamente la pressione della frenata; in questo modo la ruota riprende a rotolare; allora l'ABS torna ad aumentare la pressione della frenata, e così via. Queste operazioni accadono svariate volte in pochi secondi.

In tale fase il veicolo torna ad essere governabile. Si può sterzare per evitare l'eventuale ostacolo. Un importantissimo effetto collaterale è la riduzione degli spazi di frenata. Infatti si evita di percorrere l'inutile e pericoloso spazio in cui le ruote scivolano perché bloccate. Tuttavia chi guida deve saper usare correttamente l'ABS, cosa che spesso non accade. Quando l'ABS è in funzione, si avvertono forti vibrazioni e rumori al pedale del freno; è l'effetto della velocissima azione automatica di rilascio-recupero sopra spiegata.

Ma perché l'ABS possa funzionare è indispensabile continuare a mantenere una forte pressione sul pedale del freno. Perché se non si frena abbastanza forte, la ruota non rischierà di bloccarsi, quindi l'ABS non sa di dover intervenire. Ma allora si frenerà troppo poco, per cui si andrà a sbattere.

Purtroppo la scarsa conoscenza tecnica di fin troppi guidatori fa sì che essi si "spaventino" sentendo la vibrazione, quindi istintivamente lasciano il pedale, con effetti nefasti. Invece in un'auto con ABS si deve sempre tenere premuto il pedale con la massima forza, pensando solo ad evitare l'eventuale ostacolo. Al resto ci pensa il sistema, il quale è molto più veloce ed efficace di qualsiasi umano. Naturalmente se la velocità è eccessiva oppure si sta parlando al cellulare invece di guardare la strada, non c'è elettronica che tenga. Ma questo è un altro discorso.

  • shares
  • Mail