Formula 1, Force India: confermata la partecipazione al GP del Belgio

Un pasticcio burocratico rischia di escludere la Force India dalla gara di Spa: sulla vicenda è atteso un chiarimento dalla FIA.

Force India - Spa - GP Belgio 2018

Aggiornamento 24 agosto: La Force India parteciperà regolarmente al GP del Belgio. Lo farà con una nuova denominazione - Racing Point Force India - perdendo però i punti in classifica accumulati fino ad ora nella classifica costruttori. Verranno invece mantenuti quelli conquistati dai piloti Sergio Pérez ed Esteban Ocon, che proseguiranno il loro percorso individuale nel mondiale 2018. Di seguito il comunicato della FIA sulla vicenda, che riportiamo integralmente:

"La Fédération Internationale de l'Automobile (FIA) ha accettato oggi, il 23 agosto, l'ingresso a metà stagione di Racing Point Force India con effetto immediato sul campionato mondiale FIA ​​di Formula 1 in conformità con gli articoli 8.1 e 8.2 del Regolamento sportivo 2018. Ciò significa che la squadra correrà questo fine settimana al Gran Premio del Belgio.

Dal momento che la Force India Formula One Team Limited è entrata in amministrazione controllata il 27 luglio, la FIA ha lavorato in collaborazione con i Joint Administrators (Geoff Rowley e Jason Baker di FRP Advisory LLP), Racing Point UK Limited e Formula One Management per garantire l'espediente transizione soddisfacente delle risorse del team al nuovo concorrente. Questo processo di successo ha protetto la competizione automobilistica ai massimi livelli, così come i posti di lavoro di oltre 400 dipendenti.

A seguito di un'indagine disciplinare e perseguimento da parte della FIA ai sensi dell'articolo 4 delle norme giudiziarie e disciplinari della FIA, il Sahara Force India F1 Team ha accettato l'esclusione dal Campionato mondiale FIA ​​di Formula Uno 2018 con effetto immediato, a causa della sua incapacità di rispettare l'articolo 8.2 del Regolamento Sportivo andando avanti e perde tutti i punti del Campionato Costruttori ai sensi dell'Articolo 6.2.

I Joint Administrators di Force India Formula One Team Limited hanno completato la vendita dell'azienda e del suo patrimonio a Racing Point UK Limited, il consorzio di investimento guidato da Lawrence Stroll e dal senior management del team."

Formula 1, Force India: a rischio la partecipazione al GP del Belgio


Un serio intoppo burocratico sta mettendo a rischio la partecipazione del Team Force India al GP del Belgio, in programma questo weekend sul circuito di Spa-Francorchamps. La scuderia indiana lo scorso luglio era entrata in amministrazione controllata per i problemi finanziari che affliggevano l'ex patron del team di Vijay Mallya.

La questione sembrava risolta con l’accordo per la cessione del team a un gruppo di investitori capeggiati da Lawrence Stroll, il padre di Lance, attualmente in forza alla Williams. Ma per formalizzare l'operazione era necessario il nullaosta di 13 banche creditrici indiane, che a quanto pare non è ancora arrivato.

La questione è intricata perchè allo stato attuale, come riporta Globoesporte, la Force India Limited, proprietaria della Sahara Force India, è titolare dell’iscrizione al campionato, mentre ora è il nuovo consorzio a possedere tutti i beni della squadra, incluse ovviamente le vetture.

Sulla vicenda si pronuncerà a breve la FIA, che sta indagando sui cavilli legali per trovare una possibile soluzione: se ciò non accadrà, la Force India non parteciperà al GP del Belgio, nonostante il team si trovi già nelle Ardenne con i piloti che oggi parteciperanno regolarmente alle interviste introduttive del weekend di gara.

Ricordiamo che nel 2009, proprio a Spa, la Force India raggiunse il punto più alto della sua storia iniziata due anni prima con l'avvento dell'imprenditore Vijay Mallya, grazie alla Pole position centrata da Giancarlo Fisichella a cui seguì il secondo posto il giorno successivo in gara.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail