Formula 1, GP Ungheria 2018: Ricciardo il più veloce nelle prove libere 1

Seguono, Sebastian Vettel e Max Verstappen, entrambi a meno di un decimo di secondo dall'australiano.

120214411-f3326a86-44aa-4f4e-86cc-ea67138372d2.jpg

Nelle FP1 del Gran Premio di Ungheria partono subito forte le due Red Bull: primo Daniel Ricciardo e terzo Max Verstappen, con i tempi rispettivamente di 1'17"613 e 1'17"701. Chiude secondo, a soli 79 millesimi dal leader, Sebastian Vettel su Ferrari.

Il crono dell'australiano è stato registrato con gomme soft, mentre il tedesco adoperava le coperture ultrasoft: a conferma di come le monoposto del Cavallino si stiano "nascondendo" e non mostrino il loro reale potenziale, come spesso accade nelle prove libere. Nonostante questo, le favorite per la vittoria del Gran Premio sono proprio loro: Ferrari e Red Bull.

La prima ha ottenuto ben due successi nelle ultime tre edizioni (l'anno scorso addirittura una doppietta). La seconda, invece, può sfruttare il suo portentoso carico aereodinamico senza preoccuparsi troppo dei brevi rettilinei. Più in difficolta le Mercedes che hanno chiuso la sessione, della durata di novanta minuti, in quinta e sesta posizione.

Sia Lewis Hamilton che Valtteri Bottas non hanno trovano il giusto feeling con la macchina, ma soprattuto con le gomme: il finlandese, nell'ultimo stint, ha usato la mescola medium. La paura è quella dell'eccessiva usura del pneumatico per via delle alte temperature, come già visto nel Gp di Austria.

Formula 1, GP Francia 2018: i tempi delle libere 1


djgwatpxoaaepaq-jpg-large.jpg

 

  • shares
  • Mail