Honda: l'HR-V si rinnova

L'aggiornamento di metà carriera porta con sé una ventata di aria fresca, soprattutto per merito di dettagli volti a migliorare il confort e la sicurezza.

Honda ha deciso di presentare il restyling della HR-V negli Stati Uniti. La crossover compatta presenta piccoli cambiamenti a livello estetico rispetto al modello uscente: tra questi vi sono il paraurti rinnovato, l'inedita griglia frontale e il taglio rivisitato dei gruppi ottici (a led sulle versioni top di gamma). Tuttavia, le novità più importanti riguardano le tecnologie e gli allestimenti.

All'interno dell'auto spicca un display da 7" dal quale si gestisce il sistema infotelematico che, contrariamente al precedente, è compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. Inoltre, nella cabina vengono utilizzati nuovi materiali insonorizzati, che promettono di aumentare il confort a bordo.

Poi c'è l'"Active Noise Cancellation", sistema che capta le onde acustiche provenienti dal motore o dall'esterno e le annulla generando delle frequenze opposte. Per quanto riguarda le dotazioni di sicurezza della HR-V, il marchio giapponese offre di serie il pacchetto "Adas Honda Sensing", che comprende il Collision Mitigation Braking System, il Road Departure Mitigation, l'Adaptive Cruise Control e il Lane Keeping Assist.

Rimane invariato il propulsore benzina aspirato 1.8 i-VTEC da 141 CV. Mentre viene sostituito definitivamente il cambio manuale, in favore di quello automatico a variazione continua (CVT). Infine, i clienti possono scegliere tra tre nuove tinte per la carrozzeria: "Orange Burst Metallic", "Midnight Amethyst Metallic" e "Platinum White Pearl". Honda HR-V è già disponibile nelle concessionarie americane - con un prezzo di partenza di 20.250 dollari - e nei prossimi mesi arriverà anche nel vecchio continente.

  • shares
  • Mail