McLaren: weekend di vittorie tra USA ed Europa

Dagli Stati Uniti all'Europa: la casa di Woking porta a casa tanti successi tra le serie GT4 e la Pikes Peak 2018.

mclaren-570s-gt4.jpg

E’ stato un fine settimana decisamente ricco quello appena trascorso dai britannici di McLaren. Le vetture di Woking sono state infatti impegnate da una parte all’altra dell’Oceano, sia in Europa che in Nord America: dalla mitica “gara verso le nuvole” della Pikes Peak in Colorado alle serie europee GT4 e Pirelli Challenge. Tante competizioni che sono quindi state l’occasione per rinfoltire il numero di vittorie portate a casa da McLaren in questo scorcio di stagione 2018. 

Protagonista anche l’Italia con le gare targate GT4 che hanno animato la pista di Misano. Qui, la coppia formata da Finlay Hutchison e Ricardo Van Der Ende a bordo di una McLaren 570S GT4 hanno fatto battere i cuori degli appassionati. La vettura britannica ha quindi conquistato la pole per la prima gara e ha corso bene anche in quella di apertura del weekend, complice anche la partenza dalla prima fila della griglia. Il team ha però mancato la vittoria in fase “post-gara”, a seguito di una decisione dei commissari. Una situazione che a quanto pare avrebbe però ulteriormente motivato l'equipaggio ad ottenere un risultato migliore con l’appuntamento di domenica. Detto, fatto, con il “duo” Van Der Ende e Hutchison che ha portato a casa una bella vittoria figlia di una gara in rimonta pressoché perfetta. 

“Manico” a parte, al risultato hanno sicuramente contribuito le doti della vettura, non solo per velocità, ma anche e sopratutto per l’agilità dimostrata tra un cordolo e l’altro. E’ così arrivata - per la coppia di piloti McLaren - la prima vittoria della stagione, nonché la prima di una 570S GT4, risultato che porta i due piloti al sesto posto nella classifica del Campionato.

E voliamo infine negli States. Anche qui siamo alle prese con un ghiotto weekend per una McLaren 570S GT4. Qui c’è da registrare la vittoria nella classe GTSA del team KPR nella prima gara del weekend in Wisconsin. Al volante con Mark Klenin la vettura inglese si è posizionata quarta nella prima giornata di gara e settima in quella domenicale. Piazzamenti che insieme alle due vittorie già portate a casa da Klenin permettono al pilota californiano di essere quinto nella classifica globale e in piena corsa per il titolo GTSA 2018, quando mancano ancora due gare da disputare.

E chiudiamo con la leggendaria Pikes Peak, in Colorado. Qui, il team del “Flying Lizard Motorsports” ha affrontato l'impegnativo percorso asfaltato di quasi 20 Km con una McLaren 12C GT3 del 2014, modificata “ad hoc” per correre la “gara verso le nuvole”. Al volante c’era Clint Vahsholtz, pilota più che collaudato e che detiene il maggior numero di vittorie nella storia della Pikes Peak e che ha gareggiato nella classe “Time Attack 1". Per lui, un tempo di 9’ 52’’e 748 millesimi  che gli valgono il secondo per la categoria e l'ottavo in classifica generale.

  • shares
  • Mail