Renault Clio: nuove indiscrezioni sulla quinta generazione

Tra le novità figurerà la versione Hybrid Assist a propulsione ibrida, più l'opzione della guida autonoma.

Renault Clio Business
L'anno prossimo partirà la commercializzazione della quinta generazione della Renault Clio, attesa al Salone di Parigi in programma ad ottobre o, al massimo, al Salone di Ginevra in programma nel mese di marzo del 2019. Sono previste molte novità, soprattutto dal punto di vista tecnologico.

Infatti, la gamma della nuova Renault Clio comprenderà l'inedita versione Hybrid Assist a propulsione ibrida, con il sistema 'mild hybrid' che prevede il piccolo motore elettrico da 48V. Inoltre, sarà disponibile anche con la guida semiautonoma e il display touch screen più grande per il sistema multimediale R-Link 2.

Stilisticamente, rappresenterà l'evoluzione dell'attuale, anche se la nuova Renault Clio sarà più lunga e più larga. Tuttavia, condividerà molti elementi stilistici, sia per il frontale che per la zona posteriore, con la più grande Mégane e la concept car Symbioz esposta al Salone di Francoforte del 2017.

La quinta generazione della Renault Clio condividerà la piattaforma modulare CMF-B con la nuova Nissan Micra, per garantire maggiore spazio sia nell'abitacolo che nel bagagliaio. Per quanto riguarda le motorizzazioni, la gamma della nuova utilitaria della Losanga spazierà dal propulsore a benzina 1.0 SCe aspirato da 75 CV di potenza all'unità 1.3 TCe sovralimentata da 130 CV di potenza, di cui è previsto anche l'abbinamento con il cambio automatico EDC a doppia frizione.

  • shares
  • Mail