Volvo V40: le indiscrezioni sulla nuova generazione

Deriverà dalla Volvo 40.2 Concept del 2016 e, oltre alla versione ibrida T5 Twin Engine, sarà disponibile anche la declinazione elettrica al 100%.

volvo-xc40-s40-1.jpg
Nel 2019 o 2020, stando a quanto riportato dal sito spagnolo "Autopista.es", debutterà la seconda generazione della compatta Volvo V40. Rappresenterà la versione di serie della concept car Volvo 40.2 del 2016, da cui differirà solo per lo stile hatchback della carrozzeria.

Per quanto riguarda le dimensioni, la nuova Volvo V40 sarà lunga all'incirca 440 centimetri, mentre il volume del bagagliaio ammonterà a 350 o 400 litri in configurazione standard. Inoltre, condividerà sia la piattaforma CMA che gran parte della meccanica con la SUV compatta XC40.

A livello di motorizzazioni, la gamma della nuova generazione della Volvo V40 dovrebbe prevede il propulsore a benzina 1.5 Turbo a tre cilindri nelle versioni T3 e T4, nonché il motore a gasolio 2.0 Diesel a quattro cilindri nelle declinazioni D3 e D4.

In vista della futura 'elettrificazione' del costruttore svedese, la seconda generazione della Volvo V40 sarà proposta nella versione elettrica al 100%, ma anche nella declinazione T5 Twin Engine a propulsione ibrida Plug-In. Quest'ultima consentirà di percorrere circa 50 km nella modalità a 'zero emissioni', grazie anche al motore a benzina 1.5 Turbo Drive-E da 180 CV abbinato sia al propulsore elettrico da 75 CV che al cambio automatico a sette rapporti con il sistema a doppia frizione.

  • shares
  • Mail