Formula 1: Ferrari mostra i nuovi specchietti

Nel Principato di Monaco, il team ha mostrato il nuovo aggiornamento che, questa volta, li rende conformi al regolamento.

ferrari_halo.jpg

Le Prove Libere 1 di questa mattina hanno dato il via al week end di Formula 1 di Montecarlo. La Scuderia Ferrari, dopo le numerose polemiche delle scorse settimane, ha finalmente sostituito i chiacchierati specchietti della SF71H, presentati a Barcellona. Quest’ultimi, infatti, erano stati banditi dalla FIA a seguito delle numerose lamentele avanzate dagli altri team.

Cosa avevano di particolare? Una piccola appendice con funzione aereodinamica, posizionata sopra agli specchietti ancorati, invece che alla carrozzeria, all’halo (la nuova barra curva in titanio, introdotta quest’anno per proteggere la testa del pilota).

In effetti basta leggere solamente qualche riga del regolamento per capire che la Scuderia Ferrari ha osato un po’ troppo con questa soluzione tecnica, decisamente borderline. Infatti, l'halo, che è un dispositivo di sicurezza, non può in nessun modo svolgere funzioni aerodinamiche.

Così, la Scuderia del cavallino è stata costretta a portare un aggiornamento per ovviare al problema nella gara di Monaco. I nuovi specchietti non sono una rivoluzione rispetto ai precedenti e differiscono soltanto per l’eliminazione di questa “aletta”. Per il resto, sembrano essere rimasti uguali, ovvero sempre agganciati all’halo per garantire di una maggiore visibilità (a detta dei piloti) e sempre con il vetro all’interno della calotta sdoppiato in due parti, con l’obiettivo di aumentare la visibilità posteriore.

 

  • shares
  • Mail