Porsche Mission E: Mark Webber impressionato [Video]

Il pilota australiano in un test drive della prima auto elettrica che la Porsche produrrà dal prossimo anno. Bolide da 600 cavalli

Non è poi così lontano il momento in cui la Porsche Mission E, la prima auto elettrica della casa di Zuffenhausen, verrà messa in produzione, si parla del 2019. Nel frattempo inganniamo l'attesa con questo video, in cui un prototipo è stato provato da un driver d'eccezione: nientemeno che Mark Webber, pilota con una lunga esperienza in Formula 1, dove ha conquistato 9 vittorie. L'australiano ha chiuso la sua carriera nell'endurance vincendo il campionato mondiale WEC del 2015 con la Porsche 919 Hybrid. Oggi ricopre il ruolo di ambasciatore del marchio tedesco.

Dopo il suo collaudo della Mission E sulla pista di test della Porsche a Weissach, Webber si è mostrato entusiasta. Dopo aver sottolineato che ha aspettato molti mesi prima di avere l'opportunità di guidarla, ha dichiarato: "E' un game changer. Una macchina incredibile. Mi ricorda in alcuni aspetti la 919, nei momenti in cui facevamo i test col solo motore elettrico. Sulla Mission E si provano ancora emozioni. E' ancora una Porsche. Da dentro, la vista è simile a quella della 918. Impressionante la dinamica di guida; ovviamente è un po' pesante ma l'agilità nelle curve e la frenata sono state sorprendenti".

Ricordiamo che la Porsche Mission E ha un motore elettrico da 600 cavalli, capace di accelerare da 0 a 100 Km/h in 3,5 secondi. Viene dichiarata un'autonomia massima di 500 Km. Attraverso una stazione di ricarica adatta è possibile "rifornire" le batterie dell'80% in 15 minuti.

  • shares
  • Mail