Guida autonoma: via libera ai test anche in Ohio

Anche l'Ohio si aggiunge alla lista di Stati che hanno autorizzato i test sulla guida autonoma su strade pubbliche.

Cincinnati apre alla guida autonoma

Giovedì 10 maggio lo stato americano dell'Ohio ha dato il via alla sperimentazione delle auto a guida autonoma. Si aggiunge così alla lista, divenendo di fatto il quarto stato d'oltreoceano ad aprire a questa tecnologia. Nonostante i recenti fatti di cronaca che hanno visto questi veicoli in difficoltà, al centro di incidenti spesso mortali, il governatore repubblicano John Kasich ha dichiarato di voler rendere il suo stato un "selvaggio west" per i test sulla guida autonoma.

Così anche l'Ohio darà l'opportunità, come già accade in California e Arizona, di poter immettere le auto autonome sulle strade pubbliche, anche quelle che non prevedono il pilota alla guida. Questo però non toglie che dovrà esserci, in ogni caso, un operatore esperto in grado di tenere sotto controllo l'auto da remoto e di intervenire qualora ce ne fosse bisogno.

“You’ll always have to take risks” ha affermato il governatore Kasich, in una dichiarazione raccolta dal sito Bloomberg: Kasich ha espresso grande soddisfazione per questo traguardo, ed ha anche aggiunto di essere convinto che questa sia la strada giusta per porre fine, una volta per tutte, alle "morti senza senso" che si verificano spesso, come quella dei suoi genitori - secondo, ancora, quanto riporta Bloomberg - rimasti uccisi in un incidente provocato da una persona ubriaca alla guida.

  • shares
  • Mail