Pilota più vecchio: in Nascar a 90 anni

Record dell'americano Hershel McGriff alla gara di Tucson. La longevità dei piloti più celebri, da Nuvolari a Fangio

Pilota più vecchio

Pensavamo che Mario Andretti tester di Formula Indy ancora oggi a 78 anni fosse un record di longevità per un pilota. Oppure Paul Newman che nel 2005 partecipò alla 24 ore di Daytona ad 80 anni. Ma questo signore batte tutti come pilota più vecchio: il 5 maggio Hershel McGriff ha disputato la gara Nascar di Tucson alla straordinaria età di 90 anni. E non si è limitato a prendere il via: ha disputato quasi tutta la gara, 94 giri su 100, classificandosi al 18° posto. Tra l'altro, il suo capo meccanico era il figlio, un giovane di 61 anni.

McGriff è sconosciuto in Europa, poiché ha trascorso l'intera sua carriera correndo in America, prevalentemente nella Nascar. Ma dall'altra parte dell'oceano si è certamente fatto valere. Ha cominciato a correre nel 1945. Nel 1950 ha vinto la Carrera Panamericana; subito dopo è stata fondata la Nascar, campionato da lui vinto per quattro volte. Ufficialmente si è ritirato a 74 anni e in questa occasione di sabato scorso ha dimostrato di possedere ancora una notevole vitalità.

Tra i piloti più celebri a correre in età avanzata, segnaliamo due nomi fra tutti, soprattutto per il periodo in cui corsero, epoche in cui le gare erano ancora estremamente pericolose. Tazio Nuvolari partecipò alla Mille Miglia del 1948 a 56 anni, ritirandosi per un problema meccanico alla sua Ferrari 166 SC mentre era in testa; la sua ultima corsa fu invece il 10 aprile 1950, a 58 anni, la cronoscalata Palermo-Monte Pellegrino, su una Cisitalia Abarth; vinse nella classe 1100, piazzandosi al quinto posto assoluto.

Juan Manuel Fangio concluse invece la propria carriera a 47 anni, nel 1958, partecipando a poche corse del campionato di Formula 1 con la Maserati. MA detiene il primato per il pilota più anziano a vincere un titolo mondiale, nel 1957 prima a 46 anni. Mentre il record di pilota più anziano alla partenza di un gran premio in Formula 1 spetta al francese Louis Chiron: aveva 55 anni e 292 giorni quando prese il via a Montecarlo nel 1955, si classificò sesto sulla Lancia.

  • shares
  • Mail