Chrysler: cambio a doppia frizione in arrivo

Chrysler: cambio a doppia frizione in arrivo

Il gruppo Chrysler ha deciso di investire nelle trasmissioni robotizzate con doppia frizione. Sul mercato domestico ha concluso un accordo con Getrag per la realizzazione di un grande impianto produttivo nell'indiana del costo di 530 milioni di dollari dedicato alla produzione di cambi con doppia frizione a sei rapporti (la tecnologia rimarrà di proprietà di Getrag). In questo modo, il marchio americano di appresta a diventare il primo costruttore statunitense in grado di produrre veicoli con trasmissione a doppia frizione.

Nel nuovo stabilimento verranno impiegati 1.000 tecnici per una produzione complessiva annua di 700.000 trasmissioni (dedicate esclusivamente a vetture Chrysler) a partire dal giugno 2009, periodo di inaugurazione del nuovo impianto (i nuovi prodotti saranno sul mercato nel 2010).

Al Gruppo Vokswagen (produttore del DSG, cui si affiancherà il PDK do Porsche), insomma, si affianca un nuovo competitor nell'ambito di questo nuovo dispositivo. Il cambio a doppia frizione ha il vantaggio di ridurre i consumi e fornire la potenza del motore in modo più efficiente.

Secondo alcune fonti, questo nuovo progetto avrà come fine ultimo la sostituzione delle trasmissioni CVT attualmente montate su Dodge Caliber e Jeep Compass e Patriot per migliorare le prestazioni e ridurre i costi.

Via | Motortrend

  • shares
  • Mail
43 commenti Aggiorna
Ordina: