Infiniti: 5 nuovi modelli prodotti in Cina, anche il SUV QX50

Il brand di lusso di Nissan Infiniti ha annunciato la produzione in Cina di cinque nuovi modelli per il mercato orientale.


infiniti-qx50-salone-di-los-angeles-18.jpg
Dopo aver venduto oltre 48 mila veicoli in Cina nel 2017, Infiniti si prepara a portare nel gigante asiatico la produzione di cinque nuovi modelli per rafforzare la sua presenza sul mercato cinese. Ci vorranno, secondo l'azienda, cinque anni e alla fine del percorso le vendite saranno triplicate.

"INFINITI sta pianificando la localizzazione di cinque nuovi veicoli in Cina nei prossimi cinque anni, triplicando le vendite del nostro mercato in più rapida crescita, a livello globale", ha dichiarato il presidente Roland Krueger aggiungendo che sarà data anche una forte accelerazione all'elettrificazione della gamma. Entro il 2015, infatti, il 50% dei veicoli Infiniti venduti a livello globale avrà propulsione elettrificata.

Il potenziamento della produzione in Cina, invece, avverrà insieme al partner locale Dongfeng Motor Company e prevede anche l'espansione della rete vendita del marchio di lusso. Saranno anche introdotte nuove tecnologie come il motore a compressione variabile VC-Turbo.

Tra i nuovi modelli che verranno prodotti in Cina c'è anche la prossima versione del SUV di casa Infiniti: il QX50, che verrà costruito nello stabilimento cinese di Dalian, nella penisola  di Liaodong, quasi al confine con la Corea del Nord. Tutti i QX50 prodotti a Dalian, spiega Infiniti, verranno venduti esclusivamente in Cina.

Già presentato al Salone di Los Angeles, il QX50 verrà esposto anche al prossimo Salone di Pechino, dal 25 aprile al 4 maggio e avrà il compito di rivaleggiare con Audi Q5, BMW X3, Mercedes GLC, Alfa Romeo Stelvio, Volvo XC60 e Jaguar F-Pace nel settore dei SUV premium.

Sempre a Pechino, infine, verrà portato il concept Q Inspiration, che anticipa i prossimi passi dei designer Infiniti per le berline elettrificate.

  • shares
  • Mail