Nuova Ford Focus: svelata al mondo la quarta generazione

La nuova Ford Focus è stata svelata. Design che punta all'eleganza, tanta tecnologia, più spazio e meccanica rinnovata

Ci siamo, finalmente. La nuova Ford Focus, giunta alla quarta generazione dopo 20 anni complessivi di carriera, è stata svelata nei suoi dettagli. Le novità sono parecchie, a cominciare dalla forma. Infatti, sulla scia di quanto avviato con l'ultima Fiesta, anche la media avrà una versione crossover, chiamata Focus Active. Ad essa si aggiungerà l'allestimento di lusso Vignale. Motori rinnovati, tecnologie più sofisticate e miglioramenti telaistici sono tra le principali novità. La nuova piattaforma costruttiva C2 ha permesso anche di ricavare un maggiore spazio interno. Il design accentua eleganza e dinamismo. Per quanto riguarda la meccanica, è all'esordio la nuova trasmissione automatica ad 8 rapporti. Motori a benzina EcoBoost e diesel EcoBlue più potenti ed efficienti. Le vendite della versione berlina a cinque porte cominceranno a giugno, ad un prezzo di partenza di circa 20.000 euro.

Cominciamo dal design. La nuova Ford Focus è innanzitutto più slanciata, grazie al passo aumentato di 53 mm. Le dimensioni per la berlina a 5 porte indicano una lunghezza di 4.378 mm (20 in più), larghezza senza specchietti di 1.825 mm, altezza di 1.454 mm. La capacità massima del bagagliaio è di 1.354 litri. La station wagon differisce per lunghezza (4.668 mm, 110 in più) e altezza (1.481 mm con barre sul tetto); il bagagliaio ha un volume di 1.653 litri. E' aumentato generalmente lo spazio interno, in particolare per i passeggeri posteriori.

Il frontale è stato del tutto ridisegnato. La griglia centrale è più ampia, i fari sono collocati il più possibile ai lati, per migliorare la portata del fascio di luce. La forma dei proiettori è un po' più morbida e addolcita. Al posteriore i fanali sono suddivisi in due sezioni per facilitare l'apertura del portellone. Di una certa eleganza il logo Focus a lettere maiuscole molto spaziate, su materiale satinato, collocato tra i gruppi ottici.

Nuova Ford Focus

Le differenze estetiche tra i vari allestimenti vedono per Focus Vignale finiture in alluminio satinato per le barre al tetto; per la sportiveggiante ST-Line scarico e spoiler sono più aggressivi, le prese d'aria maggiorate; il crossover Focus Active ha una guida rialzata, passaruota con dettagli in nero, rivestimenti a bilanciere e soglie battitacco con logo specifico. In totale sono disponibili 13 colori per la carrozzeria.

Gli interni sono più puliti (nel senso di disposizione più ordinata), i materiali sono di migliore qualità, tutti soft touch; sulla Vignale abbiamo pelle di tipo premium; ST-Line ha dettagli ad effetto fibra di carbonio e cuciture rosse; Active si ispira naturalmente al mondo outdoor.

Il pacchetto tecnologico di assistenza alla guida è molto rinforzato. Co-Pilot 360 facilita le manovre di parcheggio; il cruise control adattivo incorpora la funzione stop&go per mantenere la distanza automaticamente durante la marcia in colonna (funziona fino a 200 Km/h), è in grado anche di arrestare l'auto e farla ripartire; è coadiuvato dal mantenimento della corsia e dal riconoscimento dei cartelli di limite velocità. Oltre ai noti sistemi di frenata d'emergenza, la nuova Focus usa anche il Post Collision Braking, cioè l'auto continua a frenare automaticamente anche dopo l'urto, per evitare pericolosi salti di corsia e ulteriori collisioni.

Nuova Ford Focus

I fari hanno un sistema di adattamento del fascio luminoso in base alla strada (riconosce curve, incroci e rotonde grazie alla telecamera frontale). Troviamo anche per la prima volta in una Ford l'head-up display, che proietta sul parabrezza le informazioni principali per la guida. E' leggibile anche da chi indossa lenti polarizzate.

Passando alla connettività, la nuova Ford Focus integra un modem che fa da hotspot wi-fi, fino a 10 dispositivi; si chiama FordPass Connect, permette il collegamento a svariati servizi, dagli aggiornamenti sul traffico alle app preferite. Onnipresente il Sync 3 su display da 8 pollici; ora è possibile anche la ricarica wireless (ad induzione) per gli smartphone compatibili. Optional l'impianto audio premium Bang&Olufsen.

Arriviamo ai motori. Per quanto riguarda l'alimentazione a benzina, il celebre EcoBoost è disponibile con cilindrata 1.0 (ora integra la disattivazione parziale dei cilindri) da 85 a 125 cavalli, poi c'è il 1.5 da 150 e 182 cavalli. Il diesel EcoBlue 1.5 ha potenze da 95 e 120 cavalli, in aggiunta al 2.0 da 150 cavalli. Per le versioni più potenti è disponibile anche il nuovo cambio automatico ad 8 rapporti, in grado di adattarsi allo stile di guida. L'apparato meccanico permette una diminuzione dei consumi del 10%.

La nuova Ford Focus è costruita sulla piattaforma C2. Il telaio ha una rigidità torsionale aumentata del 20%. Inoltre il peso è diminuito fino ad 88 Kg. Ciò consente importanti miglioramenti su tenuta di strada, prestazioni e consumi. Per la prima volta la Focus può selezionare diverse modalità di guida (Drive Modes), si sceglie tra Normal, Sport ed Eco; vengono modificati i parametri di acceleratore, cambio automatico, servosterzo e cruise control. La ST-Line ha un assetto ribassato di 10 mm, mentre nella Focus Active è rialzato di 30 mm.

  • shares
  • Mail