Skoda Superb: di serie il pacchetto Travel Assistant [Video]

Sono previsti i dispositivi di sicurezza attiva e assistenza alla guida, ma solo per le versioni negli allestimenti Style, SportLine e Laurin&Klement della Skoda Superb.

Sul mercato italiano, la Skoda Superb avrà la dotazione di serie completa del pacchetto Travel Assistant, ma solo per le versioni negli allestimenti Style, SportLine (disponibile solamente per la variante Wagon) e Laurin&Klement.

Il pacchetto Travel Assistant comprende i dispositivi di sicurezza attiva e assistenza alla guida, abbinati al sistema ACC - acronimo di Adaptive Cruise Control - per il controllo adattivo della velocità e la distanza di sicurezza, quest'ultimo già incluso nell'equipaggiamento standard di tutte le declinazioni della Skoda Superb.

Inoltre, il pacchetto Travel Assistant può contare sull'ausilio di laser, radar e telecamere ed è disponibile sulla Skoda Superb solo per le versioni dotate del cambio automatico DSG a doppia frizione, abbinato alle motorizzazioni 2.0 TSI a benzina da 280 CV e 2.0 TDI a gasolio da 150 CV o 190 CV di potenza che, tra l'altro, sono proposte anche con la trazione integrale 4x4.

Nello specifico, il pacchetto Travel Assistant per la Skoda Superb prevede i dispositivi Lane Assistant, Blind Spot Detect, Rear Traffic Alert e Smart Light Assistant, oltre ai sistemi Traffic Jam Assistant ed Emergency Assistant già previsti in abbinamento al cambio automatico DSG.

Lane Assistant è il sistema che, grazie alla telecamera anteriore, riconosce le delimitazioni della carreggiata e agisce sullo sterzo per mantenere attivamente l'auto all'interno della corsia. Il dispositivo Blind Spot Detect, invece, rileva i veicoli in avvicinamento laterale o posteriore, misurandone distanza e velocità, grazie all'ausilio dei sensori radar ed attiva i LED di segnalazione oppure interviene sullo sterzo.

I sensori radar del sistema Rear Traffic Allert sono attivi in retromarcia, monitorano la parte posteriore e laterale, rilevano oggetti in movimento con segnale visivo o acustico, consentendo anche la frenata automatica in situazioni di emergenza. Infine, il dispositivo Smart Light Assistant rileva i veicoli antistanti o provenienti dalla direzione opposta ed agisce sui gruppi ottici per impedire l'abbagliamento senza diminuire l'illuminazione necessaria al conducente.

Il sistema Traffic Jam Assistant, coadiuvato da Lane Assistant e Adaptive Cruise Control ed operativo fino a 65 km/h di velocità massima, è utile in caso di traffico intenso perché consente di effettuare sia l'arresto che la ripartenza in modalità autonoma, mentre il dispositivo Emergency Assistant rileva l'eventuale inattività del conducente ed arresta automaticamente l'auto dentro la corsia di marcia.

  • shares
  • Mail