Bugatti Chiron Sport: anteprima nazionale al Salone di New York 2018

Pesa 18 kg in meno della Chiron 'base', ma è più veloce in pista. Prezzo ovviamente elevato, oltre due milioni di euro.

Bugatti Chiron Sport


Al Salone di New York in corso è in mostra anche la Bugatti Chiron Sport, speciale versione in chiave ancor più sportiva della hypercar di Molsheim, già presentata lo scorso mese di marzo in anteprima mondiale all'ultima edizione del Salone di Ginevra. Bugatti ha esposto la Chiron Sport anche nella 'Grande Mela' per attirare l'attenzione del mercato nordamericano che, con Stati Uniti e Canada, vale circa il 30% del fatturato.

La Bugatti Chiron Sport ha le stesse elevate prestazioni della declinazione standard, garantite dal motore 8.0 W16 quadriturbo da 1.500 CV di potenza. Tuttavia, è più maneggevole e più agile, grazie soprattutto alla massa alleggerita di 18 kg che, rispetto alla Chiron, consente di guadagnare cinque secondi di tempo sul giro intorno al circuito di Nardò. Inoltre, è stato irrigidito anche l'assetto, con interventi mirati su sospensioni, ammortizzatori e sterzo, senza dimenticare l'ottimizzazione del differenziale posteriore dotato del dispositivo Dynamic Torque Vectoring.

Esteticamente, la Bugatti Chiron Sport è riconoscibile per gli specifici cerchi in lega Course e il terminale di scarico a quattro uscite di forma circolare. Queste caratteristiche hanno contribuito all'alleggerimento della massa, assieme ad altre nuove componenti in fibra di carbonio come gli aerodinamici tergicristalli, lo stabilizzatore e la cover dell'intercooler, più il lunotto dotato dello specifico leggerissimo vetro.

Anche la Bugatti Chiron Sport ha la carrozzeria bicolore prevede la zona posteriore in carbonio di colore grigio e nota anche come 'Colorazione A', in abbinamento alla 'Colorazione B' disponibile nelle tinte rossa Italian Red, blu French Racing Blue, argento Gris Rafale e grigio scuro e Gun Powder. Inoltre, la 'Colorazione B' è utilizzata anche per la caratteristica linea laterale a forma di C in lega di alluminio.

La 'Colorazione B' della Bugatti Chiron Sport è utilizzata anche per le pinze dei freni, il logo EB sui coprimozzi delle ruote, la parte inferiore dello spoiler posteriore, il numero 16 sulla calandra, le cuciture interne, le cinture di sicurezza, la calotta dello specchietto retrovisore interno e il rivestimento del vano portaoggetti nella consolle centrale.

Il colore Gun Powder, invece, è previsto per la cover dell'intercooler, i cerchi in lega, la cornice in alluminio dei gruppi ottici posteriori, il logo EB posteriore e la calandra a forma di ferro di cavallo. Completano lo specifico allestimento gli interni in Alcantara, pelle e fibra di carbonio, il rivestimento in pelle scamosciata per il volante e la leva del cambio, nonché la finitura anodizzata di colore nero per il pulsante d'avviamento del motore e il selettore della modalità di guida.

La Bugatti Chiron Sport debutterà sul mercato entro fine anno, ai prezzi 'chiavi in mano' di 2,65 milioni di euro sul mercato europeo o 3,26 milioni di dollari sul mercato nordamericano. Come la versione 'base' della Chiron introdotta due anni fa, anche la sportiva declinazione Sport sarà ampiamente personalizzabile a seconda dei gusti del fortunato acquirente.

  • shares
  • Mail