Mazda CX-3 2018: facelift al Salone di New York 2018

Il bestseller crossover giapponese Mazda CX-3 2018, mostrato al salone di New York 2018, propone motori aggiornati e leggere modifiche estetiche

Mazda CX-3 2018

La Mazda CX-3 2018 ha fatto il proprio esordio sul palcoscenico del Salone di New York 2018. Si tratta di un leggero facelift per il fortunato crossover giapponese, dopo il più consistente restyling dello scorso anno. Le novità sono quindi contenute e riguardano in particolare interni e motori.

Cominciamo da questi ultimi. Le unità diesel Skyactiv-D e quelle a benzina Skyactiv-G sono state aggiornate alle specifiche Euro 6d-Temp sulle emissioni, basate sui test RDE (Real Drive Emissions) i quali vengono condotti in condizioni di utilizzo abbastanza realistiche; sono comunque infinitamente più attendibili del precedente ciclo NEDC, il quale dava risultati molto fantasiosi e la cui unica utilità era sul confronto fra i modelli.

Per quanto riguarda il motore diesel, Mazda ha provveduto ad abbassare la temperatura di combustione, in modo da ridurre ulteriormente le emissioni di ossido d'azoto (NOx). Sui propulsori a benzina invece l'attenzione si è concentrata verso la riduzione del particolato, pur senza ricorrere all'apposito filtro. Arriviamo alle modifiche estetiche della Mazda CX-3 2018.

Nel design esterno si notano una calandra ridisegnata e nuovi cerchi in lega d'alluminio da 18 pollici. Per quanto riguarda gli interni, è cambiato il tunnel centrale, il quale ora integra un bracciolo anteriore; troviamo poi il freno di stazionamento elettronico con funzione auto-hold.

Dal punto di vista dei sistemi di assistenza alla guida, che la casa giapponese racchiude sotto il nome di i-Activsense, sono da segnalare il cruise control adattivo con funzione Stop&Go (nella marcia in colonna arresta automaticamente l'auto e la fa anche ripartire) e i fari a matrice di LED. La commercializzazione in Europa della Mazda CX-3 2018 comincerà in estate.

  • shares
  • Mail