Jaguar I-Pace è la prima EV a guida autonoma di Waymo

Jaguar e Waymo hanno stretto un’importante partnership strategica a lungo termine.

jaguar-waymo-1.jpg

La Jaguar I-Pace sarà la prima auto premium elettrica a guida autonoma a far parte della flotta di Waymo, la controllata di Google che sta sviluppando l’autopilota per automobili.

I veicoli usati da Waymo per i test hanno già percorso, in fase di collaudo, oltre 5 milioni di miglia su strade pubbliche e più di 5 miliardi di miglia attraverso le simulazioni computerizzate.

I test su strada del Suv inglese by Waymo partiranno già da quest’anno, con l’obiettivo di arrivare alla piena operatività a partire dal 2020: ma per questo servirà perfezionare la tecnologia e garantire un livello di affidabilità ottimale.

L’accordo tra le due parti prevede la produzione di 20 mila unità della I-Pace entro i prossimi due anni, per dare vita a un servizio premium di veicoli autonomi elettrici che potrebbe generare fino a un milione di corse al giorno.

Entro quest'anno la società statunitense lancerà il primo servizio di trasporto autonomo al mondo, che consentirà di richiedere un veicolo tramite l’app Waymo.

Il nuovo sport utility è il primo veicolo completamente elettrico di Jaguar. Grazie ai due motori elettrici, collocati sull’asse anteriore e posteriore, sviluppa una potenza complessiva di 400 CV e 696 Nm di coppia motrice, che permettono di coprire lo 0-100 km/h in 4,5 secondi.

Le batterie agli ioni di litio da 90 kWh possono essere ricaricate dell’80% in 40 minuti e premettono un’autonomia di circa 390 km. La Jaguar I-Pace di Waymo sarà presente al Salone di New York 2018.

  • shares
  • Mail