Roma, Pontina: nuovi limiti per le buche

Con un'ordinanza emanata lo scorso 8 marzo l'Azienda Strade Lazio diminuisce i limiti di velocità sulla S.R Pontina a causa delle buche.

Roma, Pontina: nuovi limiti per le buche
Terminati i lavori di installazione della nuova segnaletica per il limite di velocità a 60 chilometri orari sulla Pontina come disposto dall’ordinanza dell’Astral e emanata lo scorso 7 marzo. Entrata in vigore a partire dalla mezzanotte e un minuto dell'8 marzo, il documento dell'Azienda Strade Lazio afferma che l'attuale stato della pavimentazione stradale della S.R. Pontina, caratterizzato dalla presenza di buche diffuse e disfacimenti estesi del pacchetto stradale, non permette la sua percorribilità in condizioni di sicurezza.

Non solo, lo stato dei guardrail e dei new jersey non è idoneo e non risulta a norma per alcuni tratti limitati. La società affidataria dei servizi di pronto intervento e manutenzione non riesce a risolvere il problema, anche a causa del maltempo persistente, ma, soprattutto, per via della situazione ormai disastrata. Per questo motivo è stato deciso, anzi, come scritto sempre nell'ordinanza, è stato ritenuto opportuno, ritoccare i limiti di velocità. I tratti interessati vanno dal km 36+500 e 62+500 in direzione Latina, tra il 62+500 e il 17+500 in direzione Roma.

Non più 90 Km/h, diminuiscono così i tempi di percorrenza di una delle arterie più trafficate del territorio romano e aumentano i disagi dei pendolari. Sembra che la decisione sia stata presa per ridurre il rischio di incidenti nei tratti più dissestati e per agevolare i lavori di rifacimento del manto stradale, da anni in pessime condizioni e peggiorato ulteriormente dopo le recenti piogge.

Sempre in questi giorni e sempre nella capitale, all'Eur e nelle zone limitrofe sono stati ridotti i limiti di velocità a 30 chilometri orari, imposti restringimenti di corsie e applicati divieti di sosta per permettere alle imprese di svolgere i lavori di manutenzione.

L'ennesima soluzione tampone? Staremo a vedere...

  • shares
  • Mail