La capitale sprofonda: nuova voragine nel centro di Roma

Il video ripreso oggi a Roma mostra il momento esatto in cui la voragine si apre inghiottendo l'asfalto.


Questo pomeriggio una nuova voragine si è aperta sulle strade di Roma all'altezza del civico 97 della Circonvallazione Appia. Alle 14.30  due auto parcheggiate al lato della strada sono rimaste in bilico rischiando di sprofondare dentro il grande e profondo cratere. Le foto sono subito comparse sui vari gruppi di Facebook, ma il video che abbiamo pubblicato lascia veramente a bocca aperta.

Nel filmato si vede chiaramente la voragine nel momento in cui si forma, con l’asfalto che si spacca lentamente come se fosse la glassa di una torta per poi precipitare nel vuoto.

Dal cratere si intravedono chiaramente dei mattoni che potrebbero essere resti di costruzioni precedenti, dando la sensazione che ci sia la possibilità  di trovare altri  resti ed altri spazi vuoti sotto al manto stradale. Nella seconda parte si vede quello che rimane, la buca con le vetture in bilico e la Polizia intenta a transennare la zona. La circonvallazione Appia è stata poi chiusa al traffico in entrambi i sensi di marcia, il transito è stato consentito solo ai pedoni sul lato opposto.

Solo dieci giorni fa un episodio simile si era verificato sulla Circonvallazione Gianicolense. Le grandi piogge di questi giorni che si sono abbattute sulla Capitale non fanno altro che peggiorare la situazione del manto stradale cittadino e del terreno sottostante che, anche a causa della conformazione della città romana, provoca questi fenomeni conosciuti anche come Sink Hole.

Quando c’è un alluvione infatti, l'acqua porta via gli strati di terra al di sotto del manto stradale, creando un vuoto. Se il peso sovrastante è eccessivo, il manto crolla, dando vita ad un Sink Hole.

In poche parole Roma è come se fosse un grande scavo archeologico a cielo aperto...

  • shares
  • Mail