Jaguar al Salone di Ginevra 2018

Debutta a Ginevra il primo modello della casa del giaguaro a emissioni zero.


Al Salone dell’Automobile di Ginevra debutta il primo modello della casa del giaguaro a emissioni zero. La Jaguar I-PACE, il SUV sportivo elettrico, ecologico e pulito. Un modello che unisce alte prestazioni, intelligenza artificiale di prossima generazione e la versatilità di un SUV a cinque posti, tutti elementi che pongono Jaguar all'avanguardia nell’universo dei veicoli elettrici.

La nuova vettura del giaguaro è equipaggiata con due motori elettrici progettati dalla casa britannica con alberi di trasmissione passanti tra i motori stessi per garantire una maggiore compattezza. Posizionati su ciascun asse, questi propulsori permettono alla I-PACE di erogare 400 CV di potenza e 696 Nm di coppia che, abbinati alla trazione integrale, assicurano ottime prestazioni insieme ad una trazione perfetta su ogni superficie stradale. L'elevata densità di coppia unita alla grande efficienza energetica permette alla SUV sportivo elettrico di accelerare da 0 a 100 Km/h in appena 4,8 secondi.

Jaguar al Salone di Ginevra 2018

La Jaguar I-PACE è alimentata da un'innovativa batteria agli ioni di litio da 90 kWh che utilizza 432 celle a sacchetto con un’autonomia di 480 km (ciclo europeo WLTP). Il dispositivo di ricarica rapida a corrente continua da 100 kW consente di ricaricare da 0 all’80% in soli 40 minuti. In alternativa è possibile usare un wall box domestico a corrente alternata da 7 kW che impiega poco più di 10 ore per raggiungere lo stesso livello di carica. Una soluzione ideale per la ricarica notturna, in più, una serie di tecnologie intelligenti ne ottimizzano l’autonomia.

La batteria è stata collocata centralmente tra i due assi in posizione ribassata garantendo così una perfetta distribuzione del peso e un baricentro ridotto. Doppio braccio oscillante trasversale all’anteriore, sistema Integral Link al posteriore, sospensioni pneumatiche, opzionali, e Adaptive Dynamics per una migliore maneggevolezza, versatilità e comfort di guida.

Linee e forme eleganti di chiaro richiamo coupé e contaminazioni derivate dalla supercar C-X75 come il cofano corto e ribassato, il design aerodinamico del tetto, il lunotto posteriore ricurvo e un coefficiente di resistenza di soli 0,29 Cd. La I-PACE è dotata di alette attive Active Vanes posizionate nella griglia che entrano in funzione quando è necessaria una diminuzione della temperatura reindirizzando l’aria attraverso la presa integrata sul cofano e omogeneizzando così il flusso.

Grande cura per i dettagli degli interni con l’impiego di materiali pregiati e sofisticati. Nonostante il suo sistema di alimentazione, la Jaguar I-PACE offre molto spazio. Il bagagliaio ha una capacità di carico di 656 litri che diventano 1.453 con i sedili abbattuti.

Jaguar al Salone di Ginevra 2018.

La I-PACE è dotata del sistema di infotainment Jaguar Touch Pro Duo che offre un’innovativa combinazione di schermi, sensori capacitivi e comandi tattili. Il sistema di infotainment si caratterizza per un nuovo dispositivo di navigazione capace di analizzare la topografia del percorso e i dati dei tragitti precedenti come, ad esempio, lo stile di guida del conducente, riuscendo così a calcolare in maniera molto precisa l'autonomia e lo stato di carica della batteria. A breve, sulla I-PACE debutterà anche dell'aiutante digitale Amazon Alexa Skill a controllo vocale.

Infine, il SUV I-PACE sarà la prima vettura della casa del giaguaro a ricevere gli aggiornamenti software in modalità wireless, un modo comodo e innovativo per tenere sempre aggiornato il sistema di infotainment, le unità telematiche e la capacità di ricarica della batteria. La I-PACE è disponibile dal 1° marzo nelle varianti S, SE e HSE insieme ad una versione First Edition, totalmente inspirata al design della concept originale.

  • shares
  • Mail