BMW al Salone di Ginevra 2018

La casa bavarese all’88° Salone dell’Auto di Ginevra svela in anteprima mondiale una serie di novità a partire dalla nuova BMW X4.


La casa bavarese all’88° Salone dell’Auto di Ginevra svela in anteprima mondiale la seconda generazione della X4 e la Concept M8 Gran Coupé, oltre al debutto europeo della X2, della M3 CS, della i8 Roadster e della Serie 2 Active Tourer e Grand Tourer.

La nuova X4 è basata sulla piattaforma CLAR, la stessa utilizzata dalla nuova X3 e dalla nuova Serie 5. La seconda generazione della BMW X4 cresce nelle dimensioni. Aumentata la lunghezza di 81 mm per un totale di 4,75 metri. Maggiore anche il passo incrementato di 54 mm, 2,86 m, la larghezza con + 37 mm, 1,92 metri, infine diminuisce l’altezza di 3 mm, 1,62 metri. Rivisto anche l’andamento della fiancata e della linea del tetto, doppio terminale di scarico e cerchi da 18” a 21” di diametro.

La gamma delle motorizzazioni prevede il 2.0 turbodiesel 4 cilindri da 190 CV e 400 Nm di coppia della xDrive20d. Da 0-100 km/h in 8 secondi e 213 km/h di velocità massima, consumo medio (NEDC) di circa 18,5 Km/l. Il 2.0 turbodiesel con 231 CV e 500 Nm di coppia massima della xDrive25d con 230 km/h di punta, accelerazione da 0 a 100Km/h in 6,8 secondi e consumo medio intorno ai 18 Km/l. Per le versioni a benzina saranno invece disponibili il 2.0 turbo benzina della xDrive20i da 184 CV e 290 Nm di coppia, 215 km/h di velocità massima e soli 8 secondi di accelerazione da 0 a 100 Km/h, la xDrive30i 2.0 4 cilindri da 252 cavalli.

Infine il 6 cilindri in linea disponibile al lancio è il 3.0 della M40i con 360 CV e 500 Nm di coppia massima, da 0-100 km/h in 4,8 secondi. Previsti poi due diversi livelli di potenza per 3.0 6 cilindri turbodiesel: 265 cavalli per la xDrive30d e 326 per la M40d.

Massima connettività grazie alla strumentazione digitale black panel con display da 12”, head-up display a colori, un nuovo volante, sistema di infotainment da 10,5 pollici e controllo vocale. Diversi i sistemi di ausilio alla guida e di sicurezza come il Driving Assistant Plus con, disponibile come optional, Steering and Lane Control Assistant e Lane Keeping Assistant, il dispositivo che interviene in autonomia sullo sterzo per mantenere una linea ideale, insieme al Side Collision Protection in grado di evitare un’eventuale collisione laterale arrestando in maniera automatica il veicolo.

A sorpresa BMW svela anche la Concept M8 Gran Coupé anticipando così sia la carrozzeria della futura versione quattro porte della Serie 8 sia quelli che probabilmente saranno i possibili contenuti della sportiva M8. Si tratta per lo più di un’anticipazione stilistica, infatti la casa bavarese non ha diffuso nessun tipo di informazioni relative alle motorizzazioni. La Concept M8 Gran Coupé ripropone i concetti e le scelte già applicate all’omonima Serie 6, anche se l’aggressività classica dei modelli M è maggiormente enfatizzata con linee e forme proiettate al futuro.

Ma Ginevra è anche l'occasione per la casa tedesca di presentare alcune anteprime europee come la crossover X2, già disponibile sui nostri mercati, e il restyling della Serie 2 Active Tourer e Grand Tourer. Novità stilistiche e aggiornamenti alle dotazioni e alle motorizzazioni per quest’ultime, in particolare l’adozione del cambio automatico a doppia frizione. Infine, per gli appassionati, la serie limitata M3 CS basata sulla berlina dotata di accessori esclusivi e la i8 Roadster, cielo aperto e motore ibrido plug-in aggiornato e potenziato.

  • shares
  • Mail