Guida autonoma: Lyft, prime corse a Boston

Lyft e NuTonomy si apprestano a lanciare un servizio di corse autonome nella città di Boston.

nutonomy_04.jpg

Comincia a dare i suoi frutti la partnership siglata a giungo tra Lyft, il gigante delle corse ride-sharing rivale di Uber e NuTonomy, start-up operante nella guida autonoma con base nel Massachusetts. Le due aziende hanno infatti annunciato di aver ricevuto dalle autorità competenti l'autorizzazione per avviare il servizio di corse su veicoli autonomi nella città di Boston.

Il programma inizierà nel distretto Seaport di Boston, accogliendo i clienti che desiderano viaggiare sulle rotte previste all'interno dell'area autorizzata ai veicoli senza conducente. Per questioni di sicurezza ci sarà sempre qualcuno a bordo a controllare che tutto vada per il verso giusto: il progetto prevede infatti anche un training per gli operatori/autisti che accompagneranno i clienti nelle prime corse autonome a Boston, già sede di alcuni test condotti  autonomamente da Lyft.

Come riportato da Mashable, quello di Boston è invece un ambiente nuovo per NuTonomy, recentemente acquisita da Delphi e salita agli onori della cronaca per aver lanciato un servizio simile a Singapore.

  • shares
  • Mail