Taxi condivisi: Uber si fonde con Yandex in Russia

Le due compagnie di taxi hanno ricevuto l'ok dalle autorità antitrust russe: il matrimonio tra Uber e Yandex si farà.


Taxi condivisi: Uber si fonde con Yandex in Russia
Questo matrimonio si può fare: Uber, la più grande compagnia di taxi condivisi al mondo, può fondersi in Russia con Yandex, la più grande compagnia tecnologica russa. Lo ha stabilito il FAS, cioè l'autorità antitrust russa, ma ha anche messo alcuni paletti per la futura società.

L'annuncio dell'intenzione di Uber e Yandex di fondersi sul mercato russo dei taxi risale a metà luglio di quest'anno, ma viste le dimensioni delle due aziende era necessario un pronunciamento dell'antitrust, che adesso è arrivato.

Antitrust che, per dare il suo ok, chiede espressamente a Yandex e Uber di non impedire ai loro futuri passeggeri, autisti e partner di usare altre app per i taxi, di lavorarci, o di collaborarci: "Attualmente è in atto una tendenza nel mercato a consolidare i player esistenti e a rafforzare il loro ruolo. Allo stesso tempo, comprendiamo che è importante assicurare lo sviluppo della competizione in questi mercati nella loro prima fase di sviluppo, in modo che tutti gli attori del mercato possano trovarsi in pari condizioni", ha detto il vice presidente di FAS, Anatoly Golomolzin, secondo quanto riporta Bloomberg.

Alla fine della fusione verrà creata una società partecipata al 59,3% da Yandex e al 36,6% da Uber. La società americana, che ci mette 225 milioni di dollari, avrà 3 posti su 7 nel CDA della joint venture. Alla luce di questi numeri non è il caso di parlare di successo per Uber che, in realtà, pur di entrare nel mercato delle Repubbliche ex sovietiche ha dovuto cedere al volere del campione nazionale Yandex.

L'operazione verrà completata entro gennaio 2018. A cose fatte gli utenti potranno utilizzare indistintamente l'app di uber o di Yandex per prenotare una corsa in taxi condiviso in una delle 127 città già servite da Yandex in sei Paesi dell'area di influenza russa. Anche il business dei taxi, quindi, deve cedere alla geopolitica.

  • shares
  • Mail