Una Ferrari 512 BB a 40.000 dollari? Ma è distrutta...

La vettura di Maranello è stata venduta all'asta, nonostante i pesantissimi danni causati da un incendio

Una Ferrari 512 BB del 1983 è stata battuta all’asta a 39.750 dollari, poco più di 33.000 euro al cambio attuale. Un affare incredibile a prima vista, nonostante si tratti di un modello un po’ datato, ma non è proprio così: la vettura di Maranello, infatti, è in buona parte andata distrutta da un incendio, come possiamo notare dalle foto ufficiali pubblicate dalla casa d’asta americana Copart.

Non sono stati resi noti i dettagli su cosa ha causato questo incendio, tuttavia dalle immagini sembra essere partito o dal vano motore o dalla cabina. Il risultato è il posteriore completamente distrutto e gli interni diventati un insieme di plastica, metallo e gomma. Forse potrebbe venir recuperata qualche parte da poter vendere successivamente, ma non ci possiamo scommettere...

La Ferrari 512 BB era stata presentata al Salone di Parigi 1976 ed era stata realizzata in 929 esemplari, spinta dal motore 12 cilindri boxer con una cilindrata di 4943 centimetri cubici ed una potenza massima di 360 cavalli. Questo modello, il cui nome era BB come Berlinetta Boxer ed il 512 era legato al motore da cinque litri e dodici cilindri, superava i 300 chilometri orari di velocità massima.

  • shares
  • Mail