Daspo urbano, parcheggiatore abusivo a rischio a La Spezia per Decreto Minniti

La Polizia Municipale di La Spezia ha identificato e multato un parcheggiatore abusivo. Se non smette rischia il Daspo fino a due anni.


Una volante della Polizia Municipale
Un uomo 37 anni è stato identificato dalla Polizia Municipale in Piazza Beverini, a La Spezia, e multato per l'esercizio della "professione" di parcheggiatore abusivo. Si tratta del primo caso nel Comune ligure, tra i primi in Italia dopo quelli di Palermo e altre città del sud particolarmente affette dal problema dei parcheggiatori abusivi.

Il parcheggiatore abusivo attivo in Piazza Beverini è stato sottoposto a un "Daspo urbano" di 48 ore, previsto dal recente Decreto Minniti, cioè l'allontanamento temporaneo dalla zona. Qualora venisse beccato nuovamente entro queste 48 ore a far parcheggiare a pagamento gli automobilisti scatterebbe la segnalazione alla Questura che potrebbe decidere l'allontanamento da sei mesi a due anni, in base ai precedenti.

Il Decreto Minniti, diventato legge a metà aprile, tra altre misure prevede anche una stretta sui parcheggiatori abusivi e su chiunque "ponga in essere condotte che limitano la libera accessibilità e fruizione" di strade e parcheggi. L'allontanamento va inteso dai luoghi in cui è stato commesso il fatto, non dall'intera città.

Il che vuol dire che un parcheggiatore abusivo pizzicato in centro può spostarsi in periferia, magari scambiandosi la zona per qualche giorno con un "collega". La multa da pagare varia dai 100 ai 300 euro, che però difficilmente vengono pagate da soggetti come i parcheggiatori abusivi che, nella maggior parte dei casi, risultano al fisco nullatenenti.

Il Comune di La Spezia ha deciso di aumentare i controlli contro i parcheggiatori abusivi nel luglio scorso, aumentando la presenza degli agenti di Polizia Municipale nelle zone di  Largo Bione, dell’ospedale S. Andrea e di Piazza Beverini, dove molto spesso i parcheggiatori impedivano agli automobilisti l'ordinaria fruizione degli spazi di parcheggio.

  • shares
  • Mail